Comune di Città di Castello (PG)

LA FANFARA DELLA SCUOLA SOTTUFFICIALI DI FIRENZE PER IL 90ESIMO ANNIVERSARIO DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CARABINIERI

lunedì 24 aprile 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
LA FANFARA DELLA SCUOLA SOTTUFFICIALI DI FIRENZE PER IL 90ESIMO ANNIVERSARIO DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONALE DEI CARABINIERI
Comune Palazzo
03-10-2016 -

Novantesimo Anniversario della fondazione dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri, sezione di Città di Castello: fervono i preparativi per organizzare al meglio la giornata di sabato 8 ottobre. Il presidente del sodalizio, Mario Menghi, tutti i rappresentanti del direttivo, con in testa Franco Masini e volontari dell’associazione, dedicata alla memoria del colonnello Valerio Gildoni, medaglia d’oro al valor militare, sono da tempo al lavoro per ultimare i dettagli di una iniziatva che rappresenta per la città e la collettività tifernate un passaggio significativo della sua storia, iniziata nel lontano 1 giugno 1926 con il maresciallo, Fausto Desideri, primo presidente. Il programma della manifestazione è ormai definito. Sabato 8 ottobre alle ore 15,30, dopo il ritrovo presso la sede in Corso Vittorio Emanuele e la benedezione del Cappellano Militare avrà inizio la sfilata e deposizione di fiori alla lapide del Colonnello Valerio Gildoni ed una corona al monumento a tutti i caduti dell’arma nel giardino di fronte al piazzale Ferri (realizzato dall’artigiano Sauro Tanci ed inaugurato nel novembre del 2013). Alle ore 16,30 è prevista la Messa in cattedrale officiata dal vescovo, monsignor Domenico Cancian e successivamente alle ore 18, presso il Teatro Comunale si esibirà in un concerto atteso e ricco di suggestione, la Fanfara della Scuola Sottufficiali di Firenze. La Fanfara dei Carabinieri, nasce a Firenze nel 1920 in seno alla Scuola Sottufficiali. I musicisti erano tutti allievi sottufficiali frequentatori dei corsi formativi, oggi invece sono carabinieri-musicisti in servizio permanente nella Fanfara che svolgono anche il normale servizio istituzionale. Indossano 'Uniforme storica dell'Arma, conosciuta come "Grande Uniforme Speciale", con il tipico cappellone chiamato "Lucerna", per la caratteristica forma che richiama alle antiche lampade. Il piumaggio bianco rosso posto sulla lucerna, contraddistingue i carabinieri musicisti da tutti gli altri carabinieri che lo hanno di colore rosso blu. E’ una caratteristica ereditata dai trombettieri a cavallo, i quali lo calzavano per essere facilmente individuabile dai comandanti che impartivano gli ordini attraverso gli squilli di tromba. I gruppi musicali dell’Arma hanno subito varie evoluzioni:  oltre alla Banda dell’Arma,  5 fanfare dislocate sul territorio nazionale che svolgono una importante attività culturale e rappresentativa per le istituzioni dello stato. Dal 1994 è diretta dal Maestro Ennio Robbio, e da allora per fronteggiare le innovative richieste musicali ed i cambiamenti organici hanno introdotto strumenti innovativi come il pianoforte ed il basso elettrico. Inoltre questa Fanfara ha il primato di aver accolto la prima figura femminile nel suo organico. L’evento è stato realizzato con il patrocinio della Regione dell’Umbria, del Comune di Città di Castello che sarà presente ufficialmente con il gonfalone e il sindaco Luciano Bacchetta.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT52V0306921698100000046023 (Intesa Sanpaolo Piazza Matteotti, 1 - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it