Comune di Città di Castello (PG)

DALLA CALABRIA A CITTA' DI CASTELLO PER IMPARARE UN MESTIERE. GLI STUDENTI DELL'ISTITUTO "MALAFARINA" DI SOVERATO PROTAGONISTI DI UNA INEDITA ESPERIENZA DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

mercoledì 28 giugno 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
DALLA CALABRIA A CITTA' DI CASTELLO PER IMPARARE UN MESTIERE. GLI STUDENTI DELL'ISTITUTO "MALAFARINA" DI SOVERATO PROTAGONISTI DI UNA INEDITA ESPERIENZA DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO
Comune Palazzo
19-05-2017 -

 

Novecento chilometri dalla Calabria a Città di Castello per costruirsi un futuro lavorativo. E’ la scelta dei 66 studenti dell’Istituto Tecnico Tecnologico Malafarina di Soverato, in provincia di Catanzaro, che hanno raggiunto il capoluogo tifernate per svolgere stage formativi nelle aziende di un polo produttivo considerato tra le esperienze imprenditoriali più importanti in Umbria. Dopo il primo turno di 28 ragazzi dell’indirizzo Elettrico-Elettronico che hanno soggiornato in città nel marzo corso, dal 14 maggio è stata la volta di 38 giovani delle quarte classi dell’indirizzo informatico, che hanno avuto la possibilità di mettere alla prova le proprie competenze in dodici imprese locali e presso gli uffici del Comune. L’esperienza, che si concluderà domani, sabato 20 maggio, rientra nelle previsioni della legge 107/2015, denominata “La Buona Scuola”, grazie alla quale sono state potenziate le iniziative sul versante dell’alternanza scuola-lavoro previste nel secondo ciclo di istruzione. Su input del dirigente scolastico Domenico Servello, l’istituto ha optato per svolgere le attività di formazione lontano da un territorio meno vocato dal punto di vista imprenditoriale per dare l’opportunità agli allievi di fare esperienze più importanti. Con il coordinamento del tutor tifernate Alvaro Bianconi, gli insegnanti Franco Corapi, Alessandro Candido e Daniela Carpino hanno individuato a Città di Castello le aziende più idonee a supportare le esigenze di apprendimento degli studenti, che hanno svolto il proprio tirocinio formativo di 40 ore al mattino e di pomeriggio hanno potuto conoscere la città e il suo patrimonio culturale, storico e ambientale, visitando anche alcuni tra i centri principali dell’Umbria, come Assisi, Gubbio e Perugia. Al termine della propria esperienza tifernate, studenti e insegnanti sono stati ricevuti nella residenza municipale dal sindaco Luciano Bacchetta, che ha espresso agli ospiti la soddisfazione per la scelta di Città di Castello come punto di riferimento per la propria attività formativa. “E’ motivo di orgoglio constatare che studenti e insegnanti considerino Città di Castello tra le eccellenze imprenditoriali nazionali”, osserva il primo cittadino, che sottolinea “la gratificazione per i giudizi positivi dei ragazzi sull’esperienza formativa svolta nel territorio, ma anche sull’accoglienza ricevuta dalla nostra comunità”. “L’auspicio – conclude  è che queste esperienze formative con la città di Soverato possano continuare e possano rappresentare un reciproco arricchimento umano e culturale”.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it