Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

CORSO DI MUSICA ELETTRONICA ALLA SCUOLA PUCCINI
Documento
03.07.2017 -



Musica elettronica alla Scuola comunale di musica G. Puccini: una novità di primo piano per molti giovani appassionati è stata annunciata dagli assessori alla Cultura e alla Scuola, rispettivamente Michele Bettarelli e Rossella Cestini, di Città di Castello. “Dal prossimo anno, attiveremo un corso di musica elettronica destinato a tutti coloro che intendono approfondire questa attualissima disciplina” dichiarano spiegando come “potere allargare l’offerta ad un insegnamento così particolare e così contemporaneo è stato possibile grazie alle numerose professionalità che lavorano dentro la scuola e alle sinergia con i maggiori istituti musicali, tra cui nello specifico il Conservatorio F. Morlacchi di Perugia”. “Al Conservatorio infatti attingeremo per i docenti del corso preaccademico, introduttivo ai corsi accademici veri e propri del Conservatorio con Elettroacustica” spiega Mario Cecchetti, direttore della scuola, “Inoltre stiamo strutturandoci per fornire le competenze e rilasciare l’attestato di Tecnico di studio di registrazione ad indirizzo Classico, Jazz e Pop. Gli alunni seguiranno anche una serie di materie integrative : Teoria, ritmica e percezione musicale, Analisi, Storia della Musica, Elementi di composizione, Informatica per la musica elettronica. A completamento sono previste anche sessioni di realizzazione pratica di composizione con materiale elettronico fornito da noi”. “Da settembre saranno disponibili due nuovi indirizzi che viaggeranno su binari paralleli e l’uno non escluderà l’altro – concludono Bettarelli e Cestini - ma contribuiranno ad una formazione a tutto tondo dei giovani e ad aprire percorsi non solo artistici ma anche lavorativi, nell’ambito di quella che spesso deve essere confinata a livello di passione o di hobby, perché le occasioni di guadagnarsi da vivere con la musica non sono frequenti. Oggi però l’industria culturale e la tecnologica sembrano allargare lo spettro delle possibilità e abbiamo voluto che anche i ragazzi tifernati avessero modo di coglierle. L’attivazione del corso di Musica elettronica infine rientra nel progetto di aggiornamento e riqualificazione complessiva della scuola Puccini, punto di riferimento per oltre 120 famiglie per la crescita dell’educazione alla musica e all’ascolto. Integrare il patrimonio classico con il contemporaneo è normale per una città che ha i suoi poli culturali nel Rinascimento ed in Burri”.
 

 


Condividi