Comune di Città di Castello (PG)

"FINALMENTE LA MEDAGLIA!". SINDACO E PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SI CONGRATULANO PER L'ONOREFICENZAD ANGELO ZAMPINI, GIUNTA A POCHI GIORNI DALLE CERIMONIE A FARLA DI MAJANO

giovedì 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
"FINALMENTE LA MEDAGLIA!". SINDACO E PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SI CONGRATULANO PER L'ONOREFICENZAD ANGELO ZAMPINI, GIUNTA A POCHI GIORNI DALLE CERIMONIE A FARLA DI MAJANO
News
16-10-2017 -

 

“E’ davvero una bella notizia il conferimento alla memoria della decorazione d’onore interforze ad Angelo Zampini a pochi giorni dall’incontro tra le delegazioni di Città di Castello e di Maiano che si incontreranno alla fine di ottobre in Friuli Venezia Giulia per le manifestazioni in occasione dei cento anni dall’eroico sacrificio”: il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta e il presidente del Consiglio comunale Vincenzo Tofanelli, a nome della comunità, si congratulano per il riconoscimento, che giunge alla fine di una campagna di sensibilizzazione, portata avanti congiuntamente dalle due città a cui è legata la breve vita del sergente mitragliere tifernate, che, durante la Prima Guerra Mondiale, a soli 23 anni morì per difendere dall’attacco dell’esercito nemico la popolazione civile. Era il 30 ottobre 1917 quando il sergente Zampini rifiutò di obbedire alla ritirata e ritardò l’occupazione del villaggio dalla piazzetta del paese di Farla dove ancora oggi campeggia una lapide a ricordo dell’atto eroico. “Da tempo di battiamo perché quel gesto coraggioso e disinteressato sia onorato attraverso un atto ufficiale e che tale atto giunga nell’anno del centenario è una concomitanza molto significativa per chi ha conservato il ricordo di Angelo Zampini, un soldato italiano che si sentiva italiano e il cui esempio non deve essere dimenticato. La medaglia è inoltre un motivo in più per proseguire il cammino intrapreso con il pronunciamento del consiglio comunale all’unanimità verso il gemellaggio tra Città di Castello e Majano nel nome di questo illustre tifernate e del grande valore ideale che il suo gesto deve continuare a rivestire. In questo senso il dovere delle istituzioni è sottolinearne l’attualità, partecipando attivamente alle iniziative che lo riguardano e diffondendo la sua piccola ma esemplare storia di amore patrio”. 

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it