Comune di Città di Castello (PG)

SABATO AL CIRCOLO CALDESE LA SECONDA EDIZIONE DI "SINDACI IN…BUCA". SFIDA A GOLF TRA VENTI PRIMI CITTADINI DI UMBRIA, TOSCANA E MARCHE PER SOLIDARIETÀ IN FAVORE DELLA POPOLAZIONE TERREMOTATA DI NORCIA. UNA TAVOLA ROTONDA PROPIZIERÀ

giovedì 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
SABATO AL CIRCOLO CALDESE LA SECONDA EDIZIONE DI "SINDACI IN…BUCA". SFIDA A GOLF TRA VENTI PRIMI CITTADINI DI UMBRIA, TOSCANA E MARCHE PER SOLIDARIETÀ IN FAVORE DELLA POPOLAZIONE TERREMOTATA DI NORCIA. UNA TAVOLA ROTONDA PROPIZIERÀ
CAmpanili
08-11-2017 -

 

Per i terremotati di Norcia scendono in campo 20 tra sindaci e amministratori di Umbria, Toscana e Marche, che sabato 11 novembre a partire dalle ore 14.00 si daranno appuntamento al Circolo Caldese di Città di Castello per una partita di golf all’insegna della solidarietà, i cui proventi saranno devoluti alle popolazioni della Valnerina. Con la partecipazione del primo cittadino nursino Nicola Alemanno con l’assessore Giuseppina Perla, in segno di riconoscenza per la nuova iniziativa di beneficenza che va a rafforzare il legame tra Città di Castello e Norcia, e per la prima volta anche del collega di Apecchio Vittorio Alberto Nicolucci, la seconda edizione del torneo “Sindaci in…buca”, la manifestazione promossa dal responsabile del Circolo Golf Caldese Lorenzo Guazzolini e dal presidente Giuseppe Ponti con il patrocinio del Comune e il sostegno di Sogepu, offrirà quest’anno un’opportunità di incontro ancora più vasta e importante tra gli amministratori di territori regionali confinanti, che attraverso lo sport hanno l’opportunità di superare i confini geografici e condividere iniziative e progetti da sviluppare nell’interesse comune. Alla partita di golf, che vedrà i sindaci o gli assessori delegati sfidarsi sul percorso di sei buche del campo tifernate abbinati ai soci del Circolo Caldese con Miss Umbria Monica Bartolucci come madrina speciale, seguirà infatti una tavola rotonda nella quale verranno affrontati temi politici sui quali lavorare insieme. Nella conferenza stampa di stamattina nella residenza municipale tifernate c’è stata anche la prima proposta concreta, quella del sindaco di Badia Tedalda Alberto Santucci, che anche nella veste di presidente dell’Unione dei Comuni della Valtiberina Toscana, ha preannunciato l’intenzione di coinvolgere 30 primi cittadini in una manifestazione silente sulla diga di Montedoglio per chiedere un intervento risolutore a sette anni dal cedimento di due conci dello scarico di superficie che tuttora impedisce di utilizzare a pieno regime l’invaso. “Lo spirito dell’iniziativa è quello di dare un segnale di vicinanza da parte degli amministratori dei territori coinvolti a una comunità come quella di Norcia che ha vissuto e sta ancora vivendo una situazione molto difficile e complessa a causa del terremoto – ha spiegato l’assessore Massimo Massetti nell’incontro con i giornalisti – ma anche di sfruttare l’eccezionale veicolo di incontro offerto dallo sport per fare squadra e mettere in sinergia idee e soluzioni per affrontare questioni politiche in un’ottica di area vasta”. Pur senza poter intervenire alla conferenza stampa, il sindaco Alemanno ha indirizzato ai presenti un messaggio di soddisfazione a nome della collettività nursina per l’importante risposta che tanti primi cittadini e tante amministrazioni hanno inteso dare con la propria partecipazione alla finalità benefica dell’iniziativa. “Siamo davvero contenti che alla seconda edizione quest’evento abbia riscosso un’attenzione da parte dei sindaci ancora più alta dell’anno scorso – ha puntualizzato Guazzolini - a testimonianza del fatto che l’opportunità di incontrarsi e dialogare, ma anche condividere obiettivi come quello di aiutare le popolazioni meno fortunate, soddisfi un’esigenza molto avvertita da chi è chiamato ad esercitare responsabilità di governo”. Per il Comune di Città di Castello a rappresentare sabato il sindaco Luciano Bacchetta sarà l’assessore al Sociale Luciana Bassini, che insieme alla dirigente Giuliana Zerbato ha sottolineato “la capacità unica dello sport di unire persone e realtà anche molto diverse nel perseguimento di finalità sociali importanti”. “Per noi è un motivo di grande orgoglio poter ospitare una manifestazione che ha un obiettivo benefico così importante e che favorisce relazioni tra le amministrazioni in grado di rappresentare un valore aggiunto per le rispettive comunità”, ha evidenziato Mirella Bianconi Ponti, con Alice Chiatti che a nome di Sogepu ha ribadito “la particolare sensibilità dell’azienda per il sostegno di iniziative di valenza sociale nelle quali lo sport sia protagonista” e la disponibilità a “continuare ad essere un fattore di incentivazione di opportunità che ricordano a tutti il valore della solidarietà”. Da Letizia Guerri di Group Tevere Servizi, organizzatrice di eventi improntati alla promozione del legame tra sport e territorio recentemente protagonista di appuntamenti di importante rilievo, è venuta “la disponibilità a lavorare per dare continuità nei prossimi mesi ad occasioni come questa nelle quali la pratica di una disciplina come il golf, amata anche da molti ex calciatori, possa ancora essere volano privilegiato per la solidarietà”. Con il tifernate Luciano Bacchetta e il presidente di Sogepu Cristian Goracci, a “Sindaci in…buca” hanno dato la propria adesione i primi cittadini Alessandro Polchi (Anghiari); Vittorio Alberto Nicolucci (Apecchio); Alberto Santucci (Badia Tedalda); Marco Baccini (Bagno di Romagna); Romina Pierantoni (Borgo Pace); Alessandra Dori (Caprese Michelangelo); Giuliana Falaschi (Citerna); Filippo Maria Stirati (Gubbio); Gianluca Moscioni (Lisciano Niccone); Alfredo Romanelli (Monterchi); Letizia Michelini (Monte Santa Maria Tiberina); Mirco Rinaldi (Montone); Mirko Ceci (Pietralunga); Paolo Fratini (San Giustino); Mauro Cornioli (Sansepolcro); Marco Renzi (Sestino); Marco Locchi (Umbertide).

Il programma e la formula dell’evento. La seconda edizione di “Sindaci in…buca” si svolgerà al Circolo Golf Caldese sabato 11 novembre e sarà aperta alle ore 14.00 dall’esecuzione dell’inno nazionale di Mameli, che darà il via alle operazioni di sorteggio dei turni di gioco. Alle 14.30 i sindaci, che verseranno ognuno una quota di iscrizione da devolvere in beneficenza, scenderanno sul green per disputare la manifestazione sportiva in coppia con i soci del Caldese e dalle ore 16.30 si svolgeranno le premiazioni, con la consegna formale della somma raccolta. Alle ore 17.00 si aprirà la tavola rotonda con la partecipazione di tutti gli amministratori presenti. La formula della sfida sul green prevede che il primo colpo venga sempre affidato al socio giocatore e il secondo al sindaco, fino a che la pallina sarà giunta sul green, dove tutti i colpi fino alla buca saranno tirati dal primo cittadino. Al termine del percorso la coppia che avrà ottenuto il miglior punteggio si aggiudicherà il trofeo messo in palio dal Circolo Caldese. Sono previsti anche premi di consolazione per il secondo e terzo miglior piazzamento.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it