Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

8 MARZO, GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA - IL MESSAGGIO DEL SINDACO LUCIANO BACCHETTA ALLA CITTA'
Comune Palazzo
08.03.2018 -

In occasione della Giornata Internazionale della Donna, che si celebra anche a Città di Castello e nel comprensorio con diverse iniziative e manifestazioni, il sindaco Luciano Bacchetta, ha rivolto un messaggio alla città.

“Sono indubbiamente molti i terreni sui quali l'impegno delle donne per conquistare condizioni di parità con gli uomini è faticoso anche in termine di risultati. Nel giorno dell'8 marzo non si può fare a meno di partire da questa constatazione, triste per le disuguaglianze di genere che si verificano purtroppo ancora nei contesti lavorativi e si manifestano in diverse maniere nella vita di relazione, in una comunità, sotto l'influenza di diversi sistemi culturali e sociali nel mondo. Le conquiste non saranno mai sufficienti e i casi frequentissimi di femminicidio e di violenza fra le mura domestiche non fanno altro che poggiare su un sistema di presunta supremazia dell'uomo sulla donna che le conquiste di civiltà non riescono, purtroppo, a sradicare. A fronte di questo quadro negativo esiste un movimento quotidiano, lavorativo, fatto di relazioni affettive e di solidarietà concrete, che fa evolvere, seppure lentamente e contraddittoriamente, la tendenza a diffondere la pratica dell’uguaglianza di genere ovunque ne ricorra l'esigenza coralmente sentita. L'impegno per la parità deve cominciare dall'età più giovane e accompagnare tutti gli stadi dell'evoluzione della personalità di un uomo e di una donna. Un grande compito, in questo processo, lo hanno le istituzioni, soprattutto quelle locali. È in una città, infatti, che i rapporti di genere si stringono al punto tale da poter essere seguiti giorno per giorno e aiutati a maturare nell'assoluto interesse delle coppie nel loro insieme e alla luce dei figli che animano le famiglie. La nostra città, sotto il registro di una sostanziale integrazione di culture e religioni, sta dando il massimo per consentire in ogni ambito alle donne di raggiungere condizioni di parità e di diffusa uguaglianza. Saluto, oggi in particolare tutte le donne, le nostre dipendenti, assessori e consiglieri comunali. Buon 8 marzo a tutte, con l'augurio di celebrare, il prossimo anno, condizioni di parità ancora più evolute”.

 


Condividi