Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

ULTIMO GIORNO DI SCUOLA: TUTTI I NOMI DEGLI STUDENTI CHE SI SONO DISTINTI. IL PLAUSO DELL'ASSESSORE ALLE POLITICHE EDUCATIVE
Cooperazione
09.06.2018 -

Nel giorno della chiusura dell’anno scolastico, l’assessore alle Politiche educative del comune di Città di Castello Rossella Cestini approfitta per formulare gli auguri di buone vacanze agli studenti che domani, sabato 9 giugno, concluderanno le lezioni, un incoraggiamento a chi si prepara a sostenere gli esami e un plauso ai tanti giovani che si sono distinti per il merito: “Quest’anno voglio dare un’enfasi speciale all’ apprezzamento collettivo che l’Amministrazione tributa a questi giovani, particolarmente meritevoli, che rappresentano per gli altri un esempio di impegno e di lavoro fatto su se stessi per se stessi. Negli anni della scuola costruiamo una parte del bagaglio e della personalità con cui poi affronteremo la vita, metterli a frutto non è un regalo per i genitori o per i professori ma agli uomini e alle donne che diventerete”. Per il polo tecnico Franchetti-Salviani Sara Peli, Settore Grafico, premio nazionale “Pollicione d'oro” all'eccellenza formativa settore grafico, Lorenzo Venturini, premio internazionale Solinas del Movimento per la vita, Filippo Giulietti, Andrea Pitocchi, Fabio Piombioni, Giacomo Nutrica, Matteo Mencagli, classificati alle Olimpiadi nazionali del Problem Solving, Matteo Birchmeier ai Giochi della Chimica di Perugia, Alessia Falleri alla X° Edizione del Premio Fabio Massetti, Nicole Biagini al concorso Pietre della Memoria di Informativa, la Classe 5G Costruzioni Ambiente e Territorio al concordo Unesco sul patrimonio naturalistico e le classi 3F e 4F Costruzioni, Ambiente e Territorio per il premio Camera di Commercio “Storie di alternanza”. Per il Polo professionale Nicolò Camilloni, Francesco Censini, Michele Bicchi si sono classificati terzi alla gara nazionale di valutazione morfologica dei bovini Razza Limousine, Matteo Manfucci e Daniela Calderon, secondi classificati al Concorso nazionale di gelateria “Carlo Pozzi” di Longarone, Adelina Argatu e Rachele Ricci, seconde classificate al concorso Tavole imbandite “Accademia Artusiana” di Forlimpopoli, le classi III e IV dell’indirizzo Servizi Commerciali, seconde classificate al X Workshop on board Grimaldi Lines di Atene 2018. Segnaliamo il coro della scuola media San Francesco di Sales che ha vinto il concorso nazionale Zangarelli.

Per il polo liceale due segnalazioni alla 44° del Premio nazionale alla bontà di Sant’Antonio da Padova: Marta Zazzi, seconda nella sezione Narrativa, Irene Giornelli scelta per la sezione Disegno. Giosuè Banconi, primo nella sezione Poesia al Premio nazionale Raffaele Croci, menzione al 31° premio internazionale del Movimento per la vita italiano, ammesso alla Scuola di orientamento estiva della Scuola Normale di Pisa; Beatrice Pecorari, vincitrice del 31° Premio internazionale del Movimento per la vita italiano, Lorenzo Simeone, menzione al 31° premio internazionale del Movimento per la vita italiano, Sara Stocchi, vincitrice della Sezione locale del 31° Premio internazionale del Movimento per la vita italiano, Martina Tornesi, decima nella graduatoria di merito del Premio Danti-Dipartimento di Matematica con esonero della tasse per l’iscrizione all’Università; David Meacci, e Nicola Bricca, vincitori della fase regionale delle Olimpiadi delle Neuroscienze e rappresentanti dell’Umbria nella gara nazionale di Catania, la classe 2ASA, menzione speciale per la realizzazione del tabellone Rescue Mission a Fotonica in gioco. Gli studenti che si sono distinti nelle discipline sportive saranno oggetto di una successiva comunicazione.

“Archiviamo questo anno scolastico con un ulteriore salto di qualità nell’offerta formativa locale” conclude l’assessore: “la scuola media Alighieri-Pascoli è stata nominata ufficialmente dal Ministero polo regionale per l’area musicale, coreutica e teatrale con una finanziamento conseguente di circa 10mila euro per dare seguito a questo riconoscimento in termini di organizzazione e progettualità. Siamo molto soddisfatti perché permetterà di implementare le attività già in essere e di presentarsi come riferimento umbro, forti anche di un concorso di livello nazionale come lo Zangarelli. Una conferma in più per il livello della scuola del territorio e le sue molte eccellenze”.

(Allegata foto)

 


Condividi