Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

RICCO ORDINE DEL GIORNO PER L'ULTIMO CONSIGLIO COMUNALE DI CITTÀ DI CASTELLO PRIMA DELLA PAUSA ESTIVA. PARTECIPATE AL CENTRO DELLA COMMISSIONE SU ASSESTAMENTO E DUP
CONSIGLIO
27.07.2018 -

 

 

 

 

Ultima seduta prima della pausa estiva per il consiglio comunale di Città di Castello che lunedì 30 luglio è convocato alle 17.00. All’ordine del giorno la variazione degli stanziamenti di cassa del bilancio e la variazione di assestamento generale al bilancio. Collegato a questo atto, il consiglio esaminerà anche lo stato di attuazione dei programmi 2018 e la presentazione del documento unico di programmazione 2019-201.


Assestamento e Dup: la commissione. In vista del consiglio la Commissione Programmazione, presieduta da Massimo Minciotti del PD, ha esaminato il pacchetto di atti di programmazione amministrativa e finanziaria, a partire dalla comunicazione della variazione di cassa di spettanza della Giunta, per circa 180mila euro, destinati a. Il dibattito tuttavia si è concentrato sull’assestamento generale e quindi sul Dup, il Documento unico di programmazione, una road map degli obiettivi che l’Amministrazione si è data a partire da quanto scritto nelle linee di mandato. Michele Bettarelli, vicesindaco e assessore al Bilancio, ha illustrato i principali movimenti dell’assestamento di bilancio, per circa 500mila euro su 30milioni di volume complessivo, che aggiorna le previsioni e lo stato dell’opera degli obiettivi della macchina comunale, con una descrizione di missioni e programmi in grado di fotografare l’azione amministrativa nel suo procedere.  “Tra le maggiori voci di uscita figurano 80mila euro per la gestione di piscina ed impianti di Polisport in attesa della gara; 60mila per un trasporto scolastico inclusivo e capillare a fronte di un territorio vastissimo, 50mila euro dovuti ad oneri contrattuali per la pubblica illuminazione, 20mila euro per manutenzione nelle scuole; tra le entrare 230mila euro di proventi non previsti su recupero evasione. Slittati al 2019 i 130mila euro della Regione per il Digipass, nodo multimediale di servizi per il cittadino, che sarà aperto nella Biblioteca di Palazzo Vitelli”. I commissari hanno chiesto “chiarimenti sul perché di variazioni non proprio trascurabili, come quella di Polisport (Vincenzo Bucci, Castello Cambia), i 50mila euro di incremento per la luce (Vittorio Vincenti, Tiferno Insieme) o i 25mila metricubi di acqua per lo stadio (Marco Gasperi Movimento Cinque Stelle)”, e hanno lamentato il ritardo con cui la documentazione, consistente e pregnante, è stata messa a disposizione, soprattutto relativamente al Dup, chiedendo una commissione di illustrazione preventiva per essere messi nelle condizioni di esercitare il mandato dei cittadini (Andrea Lignani Marchesani, Fratelli d’Italia)”. Del Dup il punto più significativo per amministratori e commissari ha riguardato le partecipate, in particolare ha detto Bettarelli perché “nel Dup si dice che salvo quanto già riportato per le società in house, per tutte le società controllate, le procedure dovranno essere improntate a garantire il rispetto dei principi di economicità, efficacia, imparzialità, parità di trattamento, trasparenza, proporzionalità, pubblicità. Ciò implica l’utilizzo di procedure competitive per l’acquisto di beni e servizi che siano comunque garanzia di trasparenza ed imparzialità e dunque di evidenza pubblica, a salvaguardia del principio di concorrenza nell’utilizzo di risorse pubbliche. Le partecipate sono tenute ad uniformarsi alle principali regole del codice dei contratti per ciò che concerne gli importi degli affidamenti”. “In fondo è quello per cui stiamo lavorando in Commissione di Garanzia e Controllo” ha detto Vittorio Vincenti di Tiferno Insieme, chiedendosi “che fine farà tutto il pregresso. Non c’è nessuna rendicontazione sui contributi erogati”. Per Vincenzo Bucci di Castello Cambia “gestioni pubbliche debbono esserlo anche nelle modalità di relazione. Siamo in grado di sapere se le partecipate maggiori, con un bilancio di 20milioni contro i 30 del comune, hanno seguito le regole?”. Per Mirco Pescari del Pd “stiamo affinando uno strumento nuovo legato all’armonizzazione del bilancio. Sulle partecipate ho dubbi relativamente ad alcuni parametri percentuali e sugli indicatori del costo del personale: dovremmo aggiungere contrattazione decentrata e eventuali Ad personam ma stiamo lavorando bene e dobbiamo continuate così”. Anche per Luciano Tavernelli del Pd “il Dup ci accompagnerà nella realizzazione degli obiettivi di mandato. Sarebbe opportuno recepire obiettivi del consiglio, come l’Ufficio Centro Storico o le zone industriali, ma un percorso è iniziato e la struttura si sta conformando. Bene il passaggio sulle partecipate anche se la legge già lo prevede”. “La normativa sulla nuova programmazione degli enti è in divenire, stiamo sperimentando le novità ma ben venga quanto ci aiuta a controllare nell’interesse pubblico” ha concluso Bettarelli. L’esame di assestamento e Dup proseguirà, come annunciato da molti commissari che si sono riservati ulteriori osservazioni, in consiglio.


Gli altri punti all’ordine del giorno. In scaletta anche l’approvazione del regolamento per le procedure attuative della mobilità volontaria degli assegnatari degli alloggi di edilizia residenziale.  Si parlerà quindi di ambiente con l’interrogazione del capogruppo di Forza Italia Cesare Sassolini sulla raccolta differenziata e con l’interpellanza del capogruppo di Tiferno Insieme Nicola Morini riguardante il mancato raggiungimento della soglia prevista per la raccolta differenziata. L’interpellanza dei consiglieri Ursula Masciarri del Psi e Massimo Minciotti del PD riguarda invece il fruto del punto prestito Nelfrattempo. I consiglieri del Pd Gaetano Zucchini, capogruppo, Luciano Tavernelli e Mirco Pescari presenteranno un ordine del giorno sulla riqualificazione dei siti storici.  Quindi tre interrogazioni:  il capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani chiede informazioni alla Giunta sulla Mostra del Cavallo; il capogruppo di Tiferno Insieme Nicola Morini sulla messa in sicurezza e manutenzione del parcheggio di Meltina, il capogruppo del Movimento Cinque Stelle Marco Gasperi sulla strada pedemontana. Si procederà poi al dibattito su due interpellanze: la prima è a firma del consigliere del PSI Benedetta Calagreti e riguarda la materia del consenso informato e delle disposizioni anticipate di trattamento; l’altra del capogruppo della Lega Marcello Rigucci e del consigliere Valerio Mancini è invece relativa alla riqualificazione del campo da tennis polivalente e alla relative pertinenze adiacenti la sede della pro-loco di Cinquemiglia e Cornetto. Il consiglio sarà anche chiamato ad esprimesi su quattro ordini del giorno: il capogruppo della Sinistra Giovanni Procelli propone un documento sulle misure a favore della bi genitorialità e l’istituzione di un apposito registro e la predisposizione del relativo regolamento comunale; i consiglieri del PD Luciano Tavernelli e Luciano Domenichini chiedono al consiglio un impegno per l’istituzione di fontanelle dell’acqua pubblica, oggetto di un documento gemello del capogruppo di Castello Cambia Vincenzo Bucci e del consigliere Emanuela Arcaleni, inserito come ultimo punto del consiglio. Infine concerne l’istituzione del parco nazionale del Catria, Nerone e Alpe della Luna l’ordine del giorno del capogruppo della Lega Marcello Rigucci e del consigliere Valerio Mancini. I lavori dell’assemblea tifernate saranno trasmessi in diretta streaming dal canale You tube del Consiglio comunale di Città di Castello.

CDCNOTCOMINLINEA /18/07/28/367/SSC

 


Condividi