Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

IN CITTÀ LA TAPPA DEL PELLEGRINAGGIO PER IL CLIMA ROMA-KATOWICE. BETTARELLI ANNUNCIA UNO SCONTO DEL 40 PER CENTO AI PELLEGRINI DEI CAMMINI FRANCESCANI PER L'INGRESSO AI MUSEI COMUNALI
Pellegrinaggio clima
15.10.2018 -

 

La vocazione di Città di Castello ad accogliere pellegrini, lungo percorsi importanti come la Via di Francesco e la Via di Karol, sarà valorizzata attraverso la concessione di uno sconto del 40 per cento sul prezzo di ingresso alla Pinacoteca Comunale e ai Musei del Polo di Garavelle a tutte le persone in transito nel territorio tifernate in possesso delle credenziali dei “Cammini Francescani”, il documento religioso di viaggio che accompagna i viandanti lungo gli itinerari della fede. Lo ha annunciato stamattina il vice sindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli nel dare notizia della convenzione stipulata con l’associazione Le Rose di Gerico di Città di Castello proprio in occasione della presentazione di un’iniziativa che sottolinea ulteriormente la dimensione della città a essere crocevia del passaggio di comitive di pellegrini. Il capoluogo tifernate ha, infatti, ospitato nelle giornate di domenica 14 e lunedì 15 ottobre una tappa del Pellegrinaggio Cop24 Roma-Katowice per il clima, che ha come partner internazionale Rete Wigwam ed è organizzato per la tratta italiana da Focsiv (Federazione Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) con il Global Catholic Climate Movement. In vista della Cop24, la ventiquattresima Conferenza delle Nazioni Unite sul Clima che si svolgerà proprio a Katowice, con i suoi tesori paesaggistici e ambientali Città di Castello sarà idealmente uno dei simboli dell’impegno globale per salvaguardare il pianeta e le ricchezze dei suoi territori dagli effetti dei cambiamenti climatici. “Come amministrazione comunale siamo costantemente attenti alle azioni finalizzate alla sostenibilità ambientale e attraverso il pellegrinaggio Roma-Katowice ci uniamo all’indispensabile messaggio di sensibilizzazione, interpretato anche dall’enciclica di Papa Francesco, verso interventi che consentano una riduzione dell’inquinamento e un’attenuazione degli effetti dei cambiamenti climatici in atto”, ha affermato Bettarelli nella conferenza stampa nella sala del consiglio comunale nella quale sono stati illustrati motivazioni e obiettivi del Pellegrinaggio Cop24 Roma-Katowice per il clima. Con il vice sindaco, sono intervenuti all’incontro con i giornalisti il vescovo della Diocesi di Città di Castello monsignor Domenico Cancian; Yeb Saño, ex Ministro dell’Ambiente ed ex negoziatore sui cambiamenti climatici della Repubblica delle Filippine, oggi direttore di GreenPeace per il Sudest asiatico, in qualità di capo del gruppo dei pellegrini per il clima; Fabrizio Boldrini, direttore della Fondazione Hallgarten-Franchetti, partner locale dell’iniziativa; Efrem Tassinato, presidente di Rete Wigwam; Claudia Alongi, guida italiana del cammino per Focsiv; Angelica Lombardo, presidente dell’Associazione Le Rose di Gerico; gli allievi della classe 3^ B dell’indirizzo Biotecnologie Ambientali del Polo Tecnico Franchetti-Salviani che stanno studiando le questioni del riscaldamento globale. Alla presenza del gruppo di una quindicina di pellegrini partito lo scorso 4 ottobre da Roma, che il 3 dicembre arriverà a Katowice, in Polonia, nel giorno di inizio della conferenza dell’Onu sul clima, è stato spiegato come l’iniziativa voglia richiamare l’attenzione sui drammatici effetti ambientali e sociali che un aumento della temperatura al di sopra di 1,5 gradi centigradi potrebbe comportare. A partire dai territori, dalle realtà sociali e dalle comunità locali come Città di Castello, il pellegrinaggio vuol essere il veicolo per lanciare un messaggio pacifico di preoccupazione verso gli effetti dei cambiamenti climatici sul futuro delle popolazioni più povere e vulnerabili, dell’umanità e del pianeta, affinché le istituzioni, le città, le comunità, le famiglie e le singole persone, possano impegnarsi verso obiettivi più ambiziosi per contenere le emissioni di gas serra entro i 2 gradi centigradi, a partire dal cambiamento degli stili di vita. Tutto ciò alla luce del messaggio di urgenza e sollecitazione al dialogo e alla conversione ecologica proposto da Papa Francesco con l’enciclica Laudato Sì. Arrivata in città nel pomeriggio di domenica, la comitiva è stata ospitata presso l’Antico Monastero di Santa Cecilia, offerto ai viandanti dalle Clarisse Urbaniste e dall’associazione Le Rose di Gerico, e ha partecipato a una riflessione sui temi dell’enciclica papale guidata da don Andrea Czortek. In serata è stata organizzata una “cena del pellegrino” a base di prodotti delle fattorie e dell’artigianato alimentare altotiberino offerti da Fondazione Hallgarten-Franchetti, che sono stati preparati e presentati da Efrem Tassinato, nella sua qualità di giornalista enogastronomico e chef. La tappa di Città di Castello ha l’obiettivo di richiamare l’attenzione sulle potenzialità di un’organizzazione economica sostenibile dei territori orientata allo sviluppo non autodistruttivo, bensì duraturo e sostenibile, delle comunità locali e dei loro prodotti.

 


Condividi

Eventi correlati

15-02-2015
Il tradizionale appuntamento del Carnevale in piazza Matteotti domenica 15 febbraio 2015 a partire dalle oer 15 con musica, coriandoli, dolci e tanta allegria per piccoli e grandi.
luogo: piazza Matteotti
06-01-2015
Aspettando la Befana Animazioni Laboratori Spettacoli e Giochi a cura di ACCADEMIA CREATIVA Piazza Matteotti ore 16 Arriva la Befana Piazza Gabriotti ore 18
luogo: Piazza Gabriotti

Immagini correlate