Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

LUCE PULITA SUI MONUMENTI, PARTONO I LAVORI, POSSIBILI INTERVENTI SU FACCIATE PRIVATE CENTRO STORICO
luce
07.02.2019 -

 

Partono i lavori del progetto “Luce pulita sui monumenti di Città di Castello”: come annunciato qualche giorno fa dall’assessore ai Lavori Pubblici Luca Secondi, nell’ambito del sistema di tele gestione, saranno installati di altri 560 corpi luce ecologici per monumenti del centro storico e per le periferie. Per effettuare l’intervento in alcuni casi si dovrà operare sulle facciate del centro storico, su porzioni esterne di proprietà privata, una modalità prevista dall’articolo 51 del Regolamento edilizio comunale, ma di cui gli Uffici hanno informato ufficialmente i cittadini con una comunicazione che arriverà anche per posta. Il progetto “Smart public lighting” prevede l’utilizzo di nuove lampade a led in sostituzione di quelle a sodio e l’implementazione del sistema di telegestione, già parzialmente presente nel centro storico, che ha ridotto drasticamente la spesa per la pubblica illuminazione. La nuova tecnologia permette oltre ad un netto miglioramento dell’illuminazione, un risparmio energetico di oltre il 60% e la possibilità di monitorare e gestire lo stato degli impianti anche da remoto. La tele gestione permette infatti di regolare tutto il sistema della pubblica illuminazione da un tablet e in prospettiva di usare ogni palo come un hub per connessioni, trasmissione dati e approvvigionamento di energia pulita per bici ed auto. L’intervento prevede la sostituzione di 569 corpi illuminanti e la sistemazione di dieci quadri elettrici di comando per un importo complessivo dei lavori di poco meno di 500mila euro, previsti nel quadro generale delle azioni di Agenda Urbana. Contestualmente verranno sostituiti i corpi illuminanti che danno luce ai principali monumenti architettonici del centro storico: Palazzo Comunale, Duomo, Campanile Cilindrico, Palazzo del Podestà, Palazzo Bufalini, Chiesa San Francesco, Chiesa San Domenico, Chiesa S. Maria Maggiore, Arco delle Mura urbiche a Porta Santa Maria Maggiore.

 


Condividi