Comune di Città di Castello (PG)

FAMIGLIE IN CONSIGLIO: "IL TERMINE NATURALE NON E' UNIVOCO".

giovedì 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
FAMIGLIE IN CONSIGLIO: "IL TERMINE NATURALE NON E' UNIVOCO".
News
27-01-2016 -

 

 

 

 

 

 Respinta la mozione del capogruppo della Lega Marcello Rigucci per riconoscere “i valori della famiglia naturale come definita dal codice civile, prevedendo adeguate forme di sostegno”. Facendo riferimento agli articoli del Codice civile che riguardano la famiglia e nei quali sono citate le figure del marito e della moglie in relazione al matrimonio, Rigucci ha chiesto di aderire al documento perché “in assenza di una chiara evoluzione normativa, la famiglia costituita da uomo, donna e figli, è l’unica riconosciuta. La Giunta deve impegnarsi per i diritti di tutte le persone ma sostenere la famiglia del Codice civile con politiche abitative, sgravi fiscali, e inserendo un riferimento all’istituto come definito anche nello Statuto”.

Il consigliere del Pd Gionata Gatticchi ha dichiarato che “il documento muove da presupposti sbagliati e da una idea ottocentesca di famiglia che la scienza giuridica e la Costituzione hanno da tempo superato. Bisogna essere molto meno ideologici sul tema dei diritti civili, perché si ha a che fare con la vita delle persone. Le alte magistrature italiane ed europee chiedono una copertura legislativa a eventi giuridicamente rilevanti, che stanno acquistando un’ importanza sociale coinvolgendo una parte sempre più estesa di cittadini”.

“Nessuno vuole negare diritti ma semmai ribadirli” ha precisato Cesare Sassolini, capogruppo del Polo tifernate, che ha invitato a recepire “i contenuti del Codice civile incardinandoli dentro il nostro ordinamento comunale. La famiglia naturale è quella che la legge regola e articola. Parlare delle unioni civili è altro su cui ognuno in coscienza ha un'idea. Chi interviene contro, va contro il dettato della legge”. Anche Cristian Braganti, capogruppo del Gruppo Misto si è detto favorevole alla mozione, “che è parte integrante del dibattito pubblico” mentre Gaetano Zucchini, capogruppo del Pd ha contestato l’interpretazione di “naturale” che la mozione riferisce a famiglia, adducendo i pronunciamenti e dei giuristi e di carte internazionali, “come la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, che invece ritengono l’aggettivo non univoco. E' discriminante lasciare fuori coppie che hanno il diritto di essere tutelate, in caso di malattia, nella previdenza, nell’assistenza. Sono contrario alla stepchild adoption ma non arretro dal difendere il diritto di una formazione sociale, che è costretta nella definizione di famiglia naturale”. Marco Mearelli, capogruppo del PSI, ha annunciato il voto contrario, aggiungendo che “Il Psi non ha mai fatto differenze tra famiglie” e David Pazzaglia, capogruppo del Popolo delle libertà, ha risposto che “se finisce la famiglia naturale, finisce la specie”. Rigucci nella replica finale ha richiamato al rispetto del diritto vigente. Poi il voto: 17 contrari, 5 favorevoli (Rigucci,Sassolini, Braganti, Pazzaglia e Busatti).

 

 

 

 

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it