Comune di Città di Castello (PG)

BILANCIO, TURISMO E SICUREZZA STRADALE IN CONSIGLIO

giovedì 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
BILANCIO, TURISMO E SICUREZZA STRADALE IN CONSIGLIO
CAmpanili
27-01-2016 -

 

Connesse alle battute finali del bilancio, le determinazioni illustrate al consiglio comunale dall’assessore alle Finanze Mauro Alcherigi, che non prevedevano voto e che riguardavano una modifica nei piani esecutivi di gestione, nel Fondo di riserva, - uno dei più alti tra i comuni umbri con la disponibilità di 5 milioni e 800mila euro - , e degli stanziamenti di cassa.

Unanimità per la modifica dell’articolo 38 del regolamento del consiglio comunale: ora, in seconda convocazione, i consiglieri comunali presenti dovranno essere otto e non quattro perché la seduta sia valida, nel rispetto del testo unico degli Enti locali.

Maggioranza per la donazione da parte della Confraternita di Maria Santissima del Combarbio e del Gonfalone del Grumale di un terreno dove sorgerà una struttura pubblica per la frazione di Badiali, come ha spiegato l’assessore al Patrimonio Andreina Ciubini.

Maggioranza anche per la declassificazione alcune di strade che il vicesindaco Michele Bettarelli ha definito o intransitabili o già sostituite con tratti alternativi.

Non tutti hanno votato a favore della modifica di due punti del Regolamento della Polizia Municipale: il primo riguardava l’assegnazione dei gradi per i sottoufficiali; il secondo l’autorizzazione alla condivisione dei dati raccolti con il sistema di videosorveglianza con le forze dell’ordine: “specialmente se in futuro si doteranno di telecamere le entrate e le uscite della e45, questo tipo di informazioni potrebbe essere fondamentale per combattere alcuni fenomeni criminosi” ha sottolineato l’assessore competente Luca Secondi. A proposito di Vigili Urbani, il consigliere PD Vittorio Massetti ha chiesto che “in vista del pensionamento dell’attuale Comandante, si cominci a pensare al concorso per reclutare il successore”.


Turismo: quali sono i dati giusti? Questo il senso dell’interrogazione presentata dal capogruppo del Polo Tifernate Cesare Sassolini e dal capogruppo del Popolo della libertà Davide Pazzaglia, nell’ultima seduta del consiglio comunale di Città di Castello.

Il documento è nato da un articolo di un quotidiano locale che parlava di flessione del turismo in Alto Tevere, a fronte dei dati positivi su Città di Castello, diffusi dall’assessore tifernate Riccardo Carletti. “Mi sorprendo che un consigliere navigato come Sassolini non abbia colto la differenza tra comprensorio altotiberino e capoluogo tifernate” ha detto Carletti: “secondo le stime dell’Osservatorio regionale, l’unica fonte ufficiale in materia, come comprensorio dell’Alto Tevere registriamo un calo anche se Città di Castello, Citerna e Montone sono in controtendenza ed hanno indici positivi, specifica che dovrebbe conoscere perché pubblicata, su nostra richiesta, dalla stessa testata giornalistica. Siamo in grado ormai di comunicare il dato definitivo, migliorativo del 4,95 divulgato a suo tempo. Il 2015 per Città di Castello si chiude con un più 5,16 di presenze. Il turismo cresce, a vantaggio soprattutto del settore alberghiero mentre l’extralberghiero soffre un po’”.

Ai dubbi di Sassolini e Pazzaglia “sul decollo turistico del comune nonostante le molte vocazioni su cui fare leva”, Carletti ha risposto che “i numeri sono sul piatto, non derivano dal Comune e sono stati confermati anche da Federalberghi. Dimostrano che Città di Castello ha un flusso di visitatori in aumento e questa tendenza si consoliderà grazie alla valorizzazione del patrimonio artistico in corso e ai molti eventi di natura regionale e nazionale in programma”.


Via Polidori. “La messa in sicurezza di via Polidori nella frazione di Titta verrà inserita dagli Uffici nella programmazione degli interventi urgenti”: così Luca Secondi, assessore alla Polizia Municipale ha rassicurato il consigliere comunale del PSI Luigi Bartolini che, a seguito di alcune sollecitazioni dei residenti, in una interrogazione ha denunciato la pericolosità di questa arteria, “ormai diventata un collegamento all’ospedale e per questo oggetto di un traffico sostenuto sia nel flusso che nella velocità di percorrenza”, chiedendo interventi risolutivi, che secondo quanto affermato dall’assessore, “saranno effettuati quanto prima”.

 

 

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it