Comune di Città di Castello (PG)

400 STUDENTI A TEATRO NEL GIORNO DELLA MEMORIA. ALCHERIGI: "CAPIRE CHE MURI E FILI SPINATI NON RISOLVONO I PROBLEMI"

martedì 21 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Città di Castello

Comune di Città di Castello
Piazza Gabriotti 1, 06012 Città di Castello (PG)
Partiva IVA: 00372420547
PEC comune.cittadicastello@postacert.umbria.it

..
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
400 STUDENTI A TEATRO NEL GIORNO DELLA MEMORIA. ALCHERIGI: "CAPIRE CHE MURI E FILI SPINATI NON RISOLVONO I PROBLEMI"
teatro illuminati
27-01-2016 -

“Dobbiamo far sì che ci sia memoria, che ci sia ricordo, ma soprattutto che certe pagine della storia non si ripetano e per questo iniziative come quella che abbiamo dedicato oggi al mondo della scuola sono importanti per far capire ai giovani che, davanti a quello che sta succedendo con l’arrivo di migliaia di profughi sulle nostre coste o in Grecia, non possono essere muri e fili spinati a risolvere i problemi”. E’ il commento dell’assessore alla Scuola Mauro Alcherigi allo spettacolo intitolato “Quando mi fu possibile salvare un uomo, lo feci…” di Giovanni Gazzanini, promosso dall’amministrazione comunale al Teatro degli Illuminati nel Giorno della Memoria davanti a un pubblico di 400 studenti delle quarte e quinte classi della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado di Città di Castello. Per il notevole interesse riscontrato da parte degli istituti tifernati, la rappresentazione è stata proposta in due turni, nei quali il pubblico di giovanissimi ha praticamente riempito il teatro, dando un segnale di attenzione e consapevolezza particolarmente significativo per le tematiche della Shoah. Il ricordo del 27 gennaio 1945, quando l’esercito sovietico entrò nel campo di concentramento di Auschwitz rivelandone al mondo l'orrore, e la riflessione sui fatti che collegano quegli eventi all’attualità sono stati affidati a un’opera portata in scena dalle compagnie teatrali Medem e Albaliteatri, con la regia di Francesco Prudente, che ha ricostruito la vicenda del campo di Terezin, città fortezza nei pressi di Praga trasformata in lager durante la seconda Guerra Mondiale dalle forze della Gestapo. Ispirato ai documenti storici della Croce Rossa e ai diari degli ispettori che erano addetti ai controlli nei campi di concentramento, lo spettacolo ha raccontato agli studenti tifernati la preparazione della messa in scena orchestrata dal comandante del campo che gli abitanti della cittadina dovevano interpretare in occasione della visita della delegazione della Croce Rossa per dare una visione artefatta della loro reale condizione di prigionia e aver salva la vita. Attraverso momenti perfino ironici e leggeri, che hanno reso lo spettacolo più godibile, gli studenti, che hanno assistito con compostezza e rispetto alla rappresentazione, hanno compreso fino in fondo il drammatico scenario della vicenda storica e l’insegnamento di scongiurare il ripetersi di simili crimini contro l’umanità. “Siamo in un momento molto difficile nel quale Auschwitz e Schengen sono due mondi che si vanno a toccare, quando si risponde al movimento di tanti migranti con filo spinato e muri – osserva Alcherigi –  e la riflessione che ci pone il Giorno della Memoria, più che sul ricordo, è sulla necessità di capire in che mondo vogliamo vivere e cosa vogliamo costruire per i nostri ragazzi”.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it