Comune di Cittą di Castello (PG)

PROTEZIONE CIVILE: 27 VOLONTARI PER IL GRUPPO COMUNALE.

sabato 25 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
PROTEZIONE CIVILE: 27 VOLONTARI PER IL GRUPPO COMUNALE.
Firma
02-02-2016 -

 

 

 

 

 

 

 

 Sono 27 i volontari del Gruppo comunale di Protezione civile di Città di Castello, che, nato del 2015, per l’assessore tifernate Andreina Ciubini, rappresenta “un obiettivo primario, anche se non l’unico”, dell’impegno dell’ente nel settore della prevenzione.

In realtà il 2015 ha segnato anche l’attivazione in località Pitocca “del sistema di comunicazione di emergenza dell’Alta Umbria che apre una linea sicura a prova di evento imprevisto tra le varie realtà del territorio. Concretamente il sistema è connesso ad alcuni i ponti radio e a impianti per il trasferimento dati: “Questa installazione - spiega l’assessore - riveste un ruolo strategico in quanto permette, sia per l’ubicazione che per la struttura del traliccio alto trenta metri, di avere un ampio campo di azione su tutto l’Alto Tevere in collegamento con la maglia delle strutture operative della Regione Umbria”. “Abbiamo la risorsa umana con i 27 iscritti al gruppo e con i nuovi arrivi che aspettiamo alla riapertura della campagna di adesione e abbiamo le risorse tecniche” aggiunge l’assessore, citando i numerosi investimenti compiuti per dare le gambe all’organizzazione comunale. “La Protezione civile di Città di Castello ormai si configura come un settore in grado di agire in autonomia e in qualunque evenienza, grazie anche alle attrezzature finanziate nell’ambito del Gal. Il riferimento è in particolare al potenziamento con sistema di geolocalizzazione e gruppi elettrogeni del Centro Operativo comunale presso la Cittadella dell’Emergenza, all’allestimento di efficienti impianti di comunicazione radio, all’acquisto di un automezzo e del ponte radio per le zone in ombra dove il segnale altrimenti non potrebbe giungere. Il costo complessivo per l’Alta Umbria è stato di circa 200mila euro ma sono stati soldi spesi bene dato che la sua utilità contro black out o stati di emergenza è già stata collaudata in occasione dell’emergenza meteorologica del 2015, che ha coinvolto il nostro territorio con forti raffiche di vento e l’interruzione dell’energia elettrica su alcune zone del comune. In quelle ore la funzionalità del gruppo elettrogeno e dei gruppi di continuità installati nella Sala operativa sono entrati autonomamente in esercizio, mantenendo le attività di gestione dell’emergenza nonché i collegamenti radio e telefonici”. Per il 2015 la Ciubini cita anche l’importante opera di informatizzazione delle località del comune su supporto Gis così da essere tracciabili dai navigatori geosatellitari e gli incontri nelle scuole per campagne sulla prevenzione  e informazione sul servizio di Protezione civile, che ha portato il personale del comune di Città di Castello anche in piazza con l’iniziativa “Io non rischio”.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it