Comune di Città di Castello (PG)

"LAVORO E' VITA": APERICENA E SPETTACOLO TEATRALE CON L'AIPD

giovedì 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
"LAVORO E' VITA": APERICENA E SPETTACOLO TEATRALE CON L'AIPD
teatro illuminati
22-02-2016 -

“Grazie all’Associazione Italiana Persone Down abbiamo la bellissima occasione di sposare cultura e riflessione su uno dei grandi temi dell’attualità come il lavoro, con la rara sensibilità e la capacità comunicativa delle persone con questa specifica sindrome, che come attori sorprenderanno ed entusiasmeranno il pubblico”. E’ così che il vice sindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli e l’assessore al Sociale Andreina Ciubini hanno presentato stamattina in conferenza stampa “Lavoro è vita”, lo spettacolo teatrale in programma venerdì 26 febbraio, alle ore 21.00, al Teatro degli Illuminati, che sarà preceduto alle ore 19.00 da un apericena all’Oratorio di Santa Cecilia sul tema dell’occupazione nel territorio di Città di Castello. “Con l’Aipd portiamo avanti da anni una collaborazione davvero proficua, che è molto gratificante per noi e ci permette di contribuire alla valorizzazione del lavoro straordinario che viene svolto dalle persone con sindrome di Down e dalle loro famiglie”, ha sottolineato Ciubini, che ha ricordato i progetti finalizzati all’incentivazione dell’autonomia e dell’inserimento sociale con l’appartamento messo a disposizione alla Casa Verde e il protocollo con le scuole del territorio per l’affiancamento al personale tecnico. “Siamo particolarmente felici di avere di nuovo sul palcoscenico del teatro comunale attori davvero speciali – ha puntualizzato Bettarelli - che siamo sicuri ripeteranno il successo dell’ultima apparizione di te anni fa e ci permetteranno di cogliere, attraverso la rappresentazione della loro opera, aspetti della tematica del lavoro che cercheremo di approfondire insieme ad esperti locali, con i quali faremo una ricognizione a cavallo tra storia e attualità”. A proporre lo spettacolo sarà la compagnia teatrale “Elisa di Rivombrosa”, completamente formata da persone down, insieme al Teatro stabile di innovazione Fontemaggiore, che da anni collaborano con l’Aipd di Perugia. Prima della rappresentazione, l’Oratorio di Santa Cecilia ospiterà una mini-tavola rotonda con la partecipazione dello storico Alvaro Tacchini, che ripercorrerà le tappe dello sviluppo di mestieri e occupazione nella vallata, e di Christian Biagini, orientatore dei servizi per l’impiego che farà il punto della situazione attuale e delle prospettive con il contributo degli assessori Bettarelli e Ciubini, cui seguirà l’apericena aperto a tutti. “Il Comune di Città di Castello dimostra ancora una volta di essere più avanti di tutti gli altri in Umbria”, ha osservato la vice presidente dell’Aipd di Perugia Maura Macchiarini, che ha sottolineato il lavoro convinto che l’associazione porta avanti sul teatro e l’importanza dell’opportunità che viene offerta con lo spettacolo al Teatro degli Illuminati. “Queste persone sono in grado di trasmettere emozioni bellissime, davvero palpabili per il pubblico, alle quali, vista la rilevanza del tema trattato, abbiamo pensato di legare anche un momento di condivisione e informazione per tutta la comunità”, ha fatto eco Tiziana Pescari, responsabile del Gruppo Stefano Bianconi dell’Altotevere dell’Aipd. A evidenziare la straordinarietà del lavoro con le persone Down è stato il regista Giampiero Frondini, che ha illustrato i contenuti di un’opera che “porterà gli attori a interpretare diverse vicende storiche e mestieri, ma anche le condizioni della miseria, della precarietà, senza però rinunciare ai sogni”. “Siamo davvero riusciti a tirare fuori l’attore che è in noi” ha detto Sara Chiodini, una delle interpreti dello spettacolo, mentre Beatrice Ripoli di Fontemaggiore ha  dato conto dell’impegno per collocare stabilmente l’attività delle persone Down all’interno dei programmi culturali e dei finanziamenti ministeriali. I biglietti per l’apericena  e lo spettacolo teatrale saranno messi in vendita al prezzo di 12 euro, mentre per il solo spettacolo il prezzo è di 10 euro. I bambini fino 5 anni di età potranno entrare gratuitamente. I tagliandi potranno essere acquistati direttamente il giorno dello spettacolo presso il botteghino del teatro o in prevendita presso il negozio Busatti in via del Popolo. Per informazioni è possibile contattare i seguenti recapiti telefonici: 338.3310303 (Tiziana) e 347.7855341 (Marcella).

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it