Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

VIA DEL POPOLO: IL SINDACO ORDINA IL RIPRISTINO DELLA VIABILITA'
Comune Palazzo
17.03.2016 -

Con un’ordinanza firmata dal sindaco l’amministrazione comunale ha intimato al proprietario di Palazzo Vitelli all’Abbondanza di ridurre l’occupazione al suolo del ponteggio installato lungo via del Popolo, in modo da recuperare parte della sede stradale e renderla di nuovo disponibile per il transito contemporaneo di pedoni e veicoli alle condizioni preesistenti al montaggio dell’impalcatura. Il provvedimento stabilisce un termine di 15 giorni dalla data di notifica dell’ordinanza per la presentazione al comando della Polizia Municipale dell’istanza per l’occupazione del suolo pubblico corredata dal progetto di installazione del nuovo ponteggio e per il deposito presso il Servizio comunale di Protezione Civile di una relazione sullo stato di sicurezza del tratto di gronda lesionato, il cui danneggiamento aveva motivato il montaggio della struttura. L’intervento di riduzione dell’area occupata dal ponteggio, attraverso l’installazione di una impalcatura diversa che pur mantenendo in sicurezza le porzioni sporgenti del tetto dell’edificio

renda disponibile quasi interamente la sede stradale nella sua larghezza, dovrà essere effettuato entro e non oltre 30 giorni dalla data di rilascio dell’autorizzazione di occupazione del suolo pubblico da parte degli uffici competenti. Qualora il proprietario non ottemperi a quanto stabilito dal sindaco, l’amministrazione comunale procederà d’ufficio all’esecuzione dell’intervento a spese del destinatario stesso del provvedimento. L’ordinanza è stata emessa a seguito della constatazione da parte degli uffici comunali che il proprietario dell’immobile non sia finora intervenuto in alcun modo sulla falda di copertura dell’edificio, tantomeno per il restauro e il rinnovamento dell’intera copertura che aveva giustificato l’installazione del ponteggio nelle modalità attuali. Trascorsi tre anni dall’evento che aveva determinato l’iniziale messa in sicurezza dell’edificio e il montaggio dell’impalcatura (risalente al febbraio 2013), per l’amministrazione comunale non sussistono più i presupposti per considerare temporanee la presenza del ponteggio e la limitazione imposta al transito dei pedoni e dei veicoli.  

 


Condividi