Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

CONSIGLIO COMUNALE DEL 21 MARZO 2016
Comune Palazzo
24.03.2016 -

 

 

 

 


Un minuto di silenzio per Costanzo Radicchi. Il consiglio comunale di Città di Castello, a poche ore dalla scomparsa, ha ricordato Costanzo Radicchi, geometra, funzionario e poi dirigente del Settore Urbanistica del comune tifernate. Il sindaco l’ha definito un omaggio giusto e doveroso per l'opera svolta nel suo lavoro: “Siamo vicini alla moglie e ai figli, ricordando il valore umano e professionale del loro caro” ha detto il sindaco. 


Nella giornata delle vittime innocenti della mafia, cento giovani tifernati hanno partecipato alla manifestazione che si è svolta a Perugia. La notizia è stata commentata positivamente dal consiglio comunale che ha aderito idealmente allo spirito dell'iniziativa. Ricordate anche le vittime dell'incidente occorso in Spagna, dove sono morte 7 giovani italiane. 


Il Cal chiede più fondi per abolire barriere architettoniche. Il rappresentante di Città di Castello nel Cal, il Consiglio delle Autonomie locali, ha annunciato di aver presentato in seno all'organismo una proposta per incrementare il fondo per l'abolizione delle barriere architettoniche, dato che se esiste una legge per eliminare tali diaframmi, la norma non è sostenuta da adeguata copertura economica. Ad esempio per Città di Castello le risorse sono ferme al 2007. La legge regionale dal 2002 ha previsto risorse aggiuntive alla legge statale ma sempre insufficienti per gli interventi che sarebbero necessari. La proposta è stata accolta all'unanimità e inviata alla Regione perché venga recepita. 


Straordinari. L'Assessorato al Personale ha precisato che il monte ore di straordinario previsto per la consultazione referendaria sono relative a tutto il personale coinvolto in un servizio statale, dai dipendenti comunali alle forze dell'ordine fino a gli scrutatori, e rispetto alle precedenti occasioni, si è registrata una diminuzione di spesa. La specifica era finalizzata a chiarire con anticipo alcuni equivoci insorti a tale proposito e di cui alcuni consiglieri avevano chiesto ragione.

 

 

 


Condividi