Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

FONDO GARANZIA GIOVANI A CITTÀ DI CASTELLO
News
02.12.2014 -

 

Arriva a Città di Castello il Fondo Garanzia Giovani, fatto su misura per i Neet, acronimo con cui si identificano i giovani che non studiano, non lavorano e non si stanno formando, una categoria che in Italia conta più di due milioni di ragazzi. A loro il Fondo Garanzia Giovane offre risposte ma soprattutto risorse per concretizzarle. Giovedì 4 dicembre nella sala del Consiglio comunale a partire dalle 10.00 saranno illustrate le opportunità contenute nel Fondo, che in Umbria ammonta a oltre 20milioni da spendere entro la fine del 2015. “Se hai tra i 15 ed i 29 anni” spiega l’assessore tifernate alle Politiche giovanili Riccardo Carletti “avrai la possibilità di terminare gli studi, acquisire ulteriori competenze, attraverso voucher che possono arrivare a 4mila euro, oppure accedere gratuitamente ai corsi del catalogo unico regionale. In alternativa il Fondo propone tirocini gratuiti retribuiti e il servizio civile con indennità. Il Fondo aiuta a porre la prima pietra di un futuro, superando le difficoltà di partenza, anche nel caso di un’esperienza imprenditoriale o di un ingresso diretto nel mondo del lavoro”. Finanziata dal Fondo Sociale Europeo (FSE) e della YEI (Youth Employment Initiative), tramite la Regione Umbria, la Garanzia Giovani sarà al centro dell’incontro pubblico di giovedì 4 dicembre a cui parteciperanno il sindaco Luciano Bacchetta, la vicepresidente della Regione Umbria e assessore al Welfare Carla Casciari, Nando Mismetti, presidente della Provincia di Perugia, Luigi Rossetti, dirigente del Settore Programmazione, innovazione e competitività dell’Umbria, Adriano Bei, dirigente dell’Area Lavoro Formazione Scuola e Politiche Comunitarie e Culturali della Provincia di Perugia, associazioni sindacali e imprenditoriali. Nel pomeriggio invece è in programma un incontro interno degli Uffici di cittadinanza alla presenza del vicepresidente Casciari.

 

 

 

 

 

 


Condividi