Comune di Città di Castello (PG)

LA VICENDA DELLA FAMIGLIA VITELLI RIVIVE CON "L'EREDITA' MEDICEA"

lunedì 20 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
LA VICENDA DELLA FAMIGLIA VITELLI RIVIVE CON "L'EREDITA' MEDICEA"
ninfeo
01-04-2016 -

La storia della signoria tifernate dei Vitelli, con il fascino della vicenda di uno dei suoi più importanti esponenti quale è stato indiscutibilmente Alessandro, è stata rivissuta in maniera davvero emozionante tra i magnifici affreschi del Salone dei Fasti di Palazzo Vitelli a Sant’ Egidio in occasione della presentazione del romanzo dal titolo “L’eredità medicea”, scritto da Patrizia Debicke Van Der Noot. All’iniziativa curata dall’Associazione Palazzo Vitelli a Sant’ Egidio con il patrocinio del Comune di Città di Castello come prima tappa di avvicinamento alla XVI Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica in programma dal 2 al 4 settembre 2016, hanno partecipato tantissimi appassionati di storia e cultura cittadina, che hanno gremito la sala. Insieme al sindaco e al vice sindaco tifernati, il pubblico ha ascoltato e apprezzato le suggestive ricostruzioni storiche fatte dal presidente dell’Associazione Palazzo Vitelli a Sant’Egidio Fabio Nisi e dal presidente dell’Istituto per la Storia dell’Umbria Contemporanea e docente dell’Università degli Studi di Perugia Mario Tosti, protagonisti, sotto il coordinamento dei lavori del responsabile scientifico della Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica Giancarlo Mezzetti, di un vivace dialogo con l’autrice sulle vicissitudini della famiglia Medici, del Granducato di Toscana e sul ruolo da protagonista che il comandante dell'esercito imperiale Alessandro Vitelli ebbe nella salita al potere di Alessandro de’ Medici, prima, e di Cosimo de’ Medici, poi. “Dobbiamo alla famiglia Vitelli molto di ciò che la città rappresenta oggi sotto il profilo urbanistico, artistico e culturale, per cui rivisitare la sua storia e le gesta dei suoi componenti è fondamentale per riscoprire le radici della nostra storia, della nostra cultura e della nostra tradizione”, hanno sottolineato il sindaco e il vice sindaco, nel mettere in evidenza l’efficacia della sintesi che la Mostra Mercato Nazionale del Libro Antico e della Stampa Antica rappresenta tra il recupero delle tradizioni della città legate alla tipografia e alla letteratura e le azioni per la riscoperta dell’identità della comunità tifernate portate avanti dall’amministrazione comunale. “Con il mio romanzo attribuisco ad Alessandro Vitelli, che rappresenta il perfetto condottiero del Cinquecento, il merito di aver costruito il grande Ducato fiorentino grazie al contributo fondamentale, dato da vero uomo di potere, all’ascesa di Cosimo de’ Medici”, ha sottolineato Patrizia Debicke Van Der Noot, che ha condiviso con le autorità e il pubblico la sincera emozione per la possibilità di presentare la propria opera nella città e nel palazzo della storica famiglia tifernate alla quale tanto si è appassionata.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it