Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

L'UFFICIO CENTRALE HA CONCLUSO LE OPERAZIONI DI VERIFICA DEI VERBALI DELLE 54 SEZIONI - ORA CONVALIDA DEGLI ELETTI E INSEDIAMENTO NUOVO CONSIGLIO COMUNALE ENTRO FINE MESE
Elezioni
09.06.2016 -

Dopo tre giorni di intenso lavoro si sono concluse questo pomeriggio le operazioni di verifica di tutti i verbali delle 54 sezioni elettorali del comune di Città di Castello da parte della apposita commissione, nominata dal Tribunale di Perugia, presieduta da un magistrato, un cancelliere e sei componenti scelti fra i presidenti di seggio iscitti nelle liste del comune tifernate. Dall’analisi dei dati e dall’incrocio con i voti e e le preferenze per i candidati alla carica di sindaco e consigliere comunale non sono emerse situazioni tali da determinare cambiamenti sulla iniziale ripartizione dei seggi fra maggioranza e opposizione. Siederanno dunque tra gli scranni del consiglio comunale di Città di Castello, 15 consiglieri su 24 della coalizione uscita vincente dalla competizione che ha sostenuto Luciano Bacchetta: Uniti per Città di Castello, più il sindaco stesso. Alla minoranza andranno 9 consiglieri: 6 la coalizioneche che appoggiava Nicola Morini sindaco, 2 della lista Castello Cambia con Roberto Colombo sindaco, 1 del Movimento Cinque stelle con Marco Gasperi alla guida. Nel dettaglio, Uniti per Città di Castello ottiene 8 consiglieri del Partito Democratico: Michele Bettarelli,  741 preferenze; Luca Secondi, 499 preferenze, Luciana Bassini, 373 preferenze, Vincenzo Tofanelli,  369 preferenze, Francesca Mencagli 334 preferenze, Luciano Domenichini 311,  Gaetano Zucchini,  264 preferenze, Massimo Minciotti,  262 preferenze; Sei i consiglieri del PSI:  Massimo Massetti, 669 preferenze, Riccardo Carletti, 666 preferenze, Filippo Schiattelli, 386 preferenze, Benedetta Calagreti, 349 preferenze, Ursula Masciarri, 312 preferenze, Vittorio Morani, 277 preferenze; La Sinistra per Castello ottiene il consigliere, Giovanni Procelli, con 145 preferenze. Passando allo schieramento di minoranza,  la coalizione che ha appoggiato il candidato sindaco Nicola Morini ha ottenuto 6 consiglieri così distribuiti: lista Tiferno Insieme con 2 consiglieri, il candidato sindaco Nicola Morini e Cristian Braganti, con 154 preferenze; Andrea Lignani Marchesani per Fratelli d’Italia, 331 preferenze, Cesare Sassolini, per Forza Italia 156 preferenze, Riccardo Augusto Marchetti, 565 preferenze e Valerio Mancini, 298 preferenze, per la Lega Nord. La lista Castello Cambia sarà rappresentata dal candidato sindaco Roberto Colombo e da Vincenzo Bucci, con 192 preferenze; Marco Gasperi, candidato sindaco entrerà in consiglio per il Movimento 5 stelle. La prima riunione della nuova assemblea cittadina sarà convocata entro la fine del mese di giugno e sarà presieduta fino all’elezione del presidente del consiglio comunale, da Michele Bettarelli, in quanto consigliere anziano, cioè con maggiori voti di preferenza.

 


Condividi