Comune di Cittą di Castello (PG)

SOLIDARIETA' E ACCOGLIENZA NELLA SICUREZZA E LEGALITA' - DOCU-MENTO DEL GRUPPO CONSILIARE PD SULLA QUESTIONE MIGRANTI - ZUCCHINI: :"BENE INIZIATIVA DEL SINDACO CON IL PREFETTO. ORA VALUTIAMO INSIEME SENZA SLOGAN E PAURE PROGETTI SERI DI ACCOGLIENZA E

sabato 25 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
SOLIDARIETA' E ACCOGLIENZA NELLA SICUREZZA E LEGALITA' - DOCU-MENTO DEL GRUPPO CONSILIARE PD SULLA QUESTIONE MIGRANTI - ZUCCHINI: :"BENE INIZIATIVA DEL SINDACO CON IL PREFETTO. ORA VALUTIAMO INSIEME SENZA SLOGAN E PAURE PROGETTI SERI DI ACCOGLIENZA E
torre civica
26-08-2016 -

“Accogliere non vuol dire solo collocare fisicamente degli individui, ma fornire anche soluzioni che favoriscano al meglio il patto di accoglienza che si va a sottoscrivere con i rifugiati, offrendo loro gli strumenti per una più favorevole integrazione ed occasioni e progetti di volontariato che li vedano protagonisti e coinvolti sempre mantenendo alta la barra del rigore e del rispetto reciproco.” E’ quanto dichiarato da Gaetano Zucchini, capogruppo del Partito Democratico in consiglio comunale, che, questa mattina ha partecipato ad una conferenza stampa, presso la sala gruppi del municipio, assieme ad una rappresentanza consiliare e di giunta (il presidente del consiglio comunale Vincenzo Tofanelli, i consiglieri Massimo Minciotti e Luciano Tavernelli, gli assessori Michele Bettarelli, Rossella Cestini e Luciana Bassini), sulla questione dell’accoglienza relativa al flusso di migranti, con riferimenti alle recenti iniziative e prese di posizione a livello cittadino sulla possibilità di arrivo di un gruppo di richiedenti asilo (otto nell’ambito di un progetto gestito dall’Arci) nel rione Prato, in una abitazione di Via San Florido. “La nostra città ed il nostro territorio non sono indenni dai riflessi di tale emergenza umanitaria e questo, talvolta, crea un sentimento diffuso e legittimo di preoccupazione sociale , spesso acuito da strumentali iniziative tese ad alimentare un nazionalismo esasperato , paure di ricadute negative sulla sicurezza o sulla salute – ha proseguito Zucchini con un chiaro riferimento alla vicenda recente che ha riguardato il rione Prato, plaudendo tra l’altro alla tempestiva iniziativa del sindaco, Luciano Bacchetta, che “con senso di responsabilità ha incontrato il Prefetto di Perugia, Raffaele Cannizzaro.” “Noi crediamo che sia necessario accogliere anche nel rispetto dell’articolo 1 della Convenzione di Ginevra sui rifugiati. Un'accoglienza diffusa in linea con la sensibilità della nostra città che venne sperimentata già negli anni settanta quando venne ospitata una comunità di Nigeriani, attuando un'integrazione vera , di lavoro, scolastica.” “Il Partito Democratico – ha concluso Zucchini, ribadendo quanto contenuto nel documento unitario di gruppo e compagine di giunta - è impegnato , quindi, per stimolare un'accoglienza da parte di tutti ,come indicato dall'intesa Governo-Comuni , che dovrebbe prendere il via il prossimo Settembre , anche prendendo in considerazione l'accreditamento allo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti asilo e Rifugiati), ma con numeri rigidamente parametrati alla popolazione residente , alle possibilità e disponibilità meno impattanti , evitando il doppio canale per la gestione del fenomeno migratorio che porterebbe solo ad ulteriori sprechi ed inefficienze, proteggendo così il territorio dall'invio massiccio e non concordato, sviluppando anche una maggiore sinergia e collaborazione con gli enti o associazioni che gestiscono i progetti di accoglienza, al fine di evitare speculazioni economiche o politiche.” L’assessore alle politiche sociali, Luciana Bassini, nel ribadire la fotografia attuale dei “richiedenti asilo” presenti a Città di Castello nell’ambito di progetti specifici gestiti da Caritas ed Arci (45 in totale compresi gli 8 migranti che dovrebbero arrivare prossimamente) ha fatto riferimento alla possibilità di valutare con attenzione eventuali interventi di inclusione sociale anche lavorativa, con regole precise e senza costi aggiuntivi per la collettività, degli stessi migranti, come peraltro avanzato con una interrogazione dal consigliere comunale del Psi, Luigi Bartolini. “Atttraverso un maggiore coordinamento con le associazioni – ha detto Luciana Bassini – dovremo ricercare soluzioni ad un problema, una questione che non si risolve certo con gli slogan e il populismo, coinvolgendo anche i cittadini con i nostri circoli sparsi sul territorio”. “Dobbiamo superare la fase dell’emergenza con senso di responsabilità e progetti seri, condivisi con la nostra comunità, prendendo in considerazione anche l'accreditamento allo SPRAR (Sistema di Protezione per Richiedenti asilo e Rifugiati), rivendicando il ruolo di comune capofila della gestione di una accoglienza diffusa con parametri certi, rapportati ai singoli territori”, ha precisato il consigliere comunale, Luciano Tavernelli. “Una questione importante e sentita dalla popolazione, quella relativa alla gestione dei flussi dei migranti e della loro accaoglienza in base alle normative europee e nazionali – ha concluso il presidente del consiglio comunale, Vincenzo Tofanelli – che troverà adeguato spazio in ambito istituzionale con specifiche interrogazioni ed interpellanze già depositate che verranno trattate nei primi giorni di settembre quando il massimo consesso cittadino tornerà a riunirsi”. Tofanelli ha anche annunciato iniziative di solidarietà verso le popolazioni colpite dal violento terremoto dei giorni scorsi, che saranno sottoposte all’attenzione di tutti i consiglieri proprio in occasione della ripresa dell’attività istituzionale.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it