Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

VIA I PICCIONI DAL LOGGIATO GILDONI
Firma
24.11.2016 -

 

Dare una soluzione al problema rappresentato dai volatili e migliorare la fruibilità del loggiato Gildoni sono le esigenze che i consiglieri del Pd Massimo Minciotti e Luciano Tavernelli hanno sollevato nell’ultimo consiglio comunale di lunedì 21 novembre in un’interpellanza. “Sono urgenti interventi di pulizia, sanificazione e dissuasione finalizzati a eliminare la presenza di volatili” ha detto Minciotti, presentando il documento: “c’è un’incompatibilità delle condizioni attuali del loggiato con la presenza di presidi importanti come i vigili urbani e le sedi di alcune associazioni, ma anche di manifestazioni di carattere nazionale come la Mostra del Fumetto, la Mostra del Libro Antico, la Mostra del Tartufo, oltre che con la frequentazione abituale da parte dei cittadini. Minciotti e Tavernelli propongono di procedere a una accurata pulizia del guano e alla rimozione delle nidificazioni con l’installazione di sistemi tecnologici avanzati e integrati per una completa risposta alle problematiche di igiene ambientale, di reti anti volatili, sia nel tetto, sia nelle porte di ingresso al loggiato”. Gli esponenti della maggioranza invitano a tenere presente che “la presenza dei volatili ‘urbanizzati’, piccioni e passeracei, è anche la causa di un aumento del rischio per affezioni trasmissibili all’uomo, con virus, batteri e parassiti”. “Sarebbe opportuna anche la predisposizione di un altro cancello, per regolare l’ingresso ai bagni pubblici e la completa chiusura, con porte in vetro automatiche, dell’intera struttura, al fine di rendere il loggiato la vera vetrina del nostro centro storico e creare uno spazio più fruibile anche nei mesi freddi”. “Il comune si occupa periodicamente della situazione del Loggiato Gildoni” ha specificato l’assessore al Patrimonio Monica Bartolini elencando i numerosi interventi ordinari e straordinari di pulizia e sanificazione in occasione di eventi. “Nel 2014 sono stati installati i dissuasori all’interno del loggiato con la bonifica dei punti compromessi. Una soluzione che ha dato risultati sono nel primo anno. Ora sono allo studio ipotesi diverse tra cui un sistema di impulsi elettrici, al momento il maggiormente efficace tra quanto offre la tecnologia per allontanare i piccioni. Di recente abbiamo rimosso le pedane lignee dell’interno, pulito la ringhiera e piantumato le fioriere. In passato come assessori all’Ambiente Massimo Massetti e Luca Secondi hanno tentato di abbattere il numero di piccioni durante la campagna venatoria con apposite ordinanze, che sono state contestate dalle associazioni ambientaliste. Sono possibilista rispetto l’installazione di un nuovo cancello e una diversa gestione dei bagni pubblici, perché conterebbero gli atti di vandalismo di cui il Loggiato è spesso vittima. Premettendo che ogni intervento deve essere valutato con gli organi preposti, un sistema di vetrate così come il potenziamento della videosorveglianza sono misure condivisibili ma la cui praticabilità deve essere vagliata alla luce del bilancio comunale”. Nella replica il consigliere del Pd Luciano Tavernelli si è detto soddisfatto della risposta: “Dobbiamo farne la nostra galleria e dare seguito ai pronunciamenti succedutosi. Gli atti di vandalismo vanno eliminati e l’ascensore deve arrivare fino al Quadrilatero”.

 


Condividi