Comune di Cittą di Castello (PG)

MASCIARRI E MORANI (PSI): POTENZIARE GLI UFFICI DEL GIUDICE DI PACE

sabato 25 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
MASCIARRI E MORANI (PSI): POTENZIARE GLI UFFICI DEL GIUDICE DI PACE
Comune Palazzo
28-11-2016 -

 

Ribadire l'importanza del mantenimento a Città di Castello degli uffici del Giudice di Pace, resa possibile dall’assunzione da parte del Comune degli oneri relativi alla sede,  e aumentare l'efficienza del presidio, rimasto l’unico punto di riferimento giudiziario nell’area compresa tra Arezzo e Perugia, sviluppando il lavoro già fatto dagli impiegati comunali per completare l’informatizzazione di tutti i servizi. Sono gli obiettivi della mozione che è stata proposta al consiglio comunale da Ursula Masciarri e Vittorio Morani (Psi), che puntano a sollecitare l’implementazione dell’operatività della struttura anche in vista dell’ampliamento delle competenze del Giudice di Pace previsto dalla legge delega di riforma della magistratura onoraria 57/2016. Con il documento gli esponenti della maggioranza chiedono, infatti, alla massima assise cittadina di promuovere “l’istituzione di un tavolo di confronto con il Tribunale di Perugia e l’Ordine degli Avvocati di Perugia per poter utilizzare negli Uffici del Giudice di Pace di Città di Castello stagisti inseriti nelle graduatorie del Tribunale, già formati e a conoscenza del sistema informatico della giustizia, di personale e mezzi con il contributo dell’Ordine degli Avvocati di Perugia per completare l'automatizzazione di tutti i servizi e la trasformazione dell’archivio cartaceo, sia di quello penale che quello civile, in formato elettronico”. Con il potenziamento dell’attività degli uffici, per Masciarri e Morani sarebbe auspicabile che venisse reso possibile anche “il deposito presso il presidio cittadino di istanze e di relazioni di amministratori di sostegno (ADS), tutori (per gli interdetti) e di curatori (per gli inabilitati) con cadenza mensile, evitando ai cittadini che ricoprono tali funzioni di recarsi negli uffici del Tribunale di Perugia o di avvalersi di professionisti e di agenzie di servizi”, e che venisse istituito a cadenza mensile “un servizio per la ricezione della dichiarazione e per la redazione del relativo atto notorio per la successione ereditaria, nonché per la dichiarazione di rinunzia all'eredità”.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it