Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

RIPARTE IL CORSO SERALE AL CAVALLOTTI DI CITTA' DI CASTELLO. 25 GLI STUDENTI LAVORATORI CHE TORNANO IN CLASSE
Documento
01.12.2016 -

I 25 studenti-lavoratori tifernati del istituto Cavallotti di Città di Castello potranno terminare il corso serale e sostenere l’esame di Stato per ottenere la licenza di scuola superiore nei settori alberghiero e commerciale. Lo annunciano l’assessore alle Politiche scolastiche del comune Rossella Cestini e il dirigente del polo professionale Cavallotti-Patrizi-Baldelli Anna Rita Benedetti nel fissare a lunedì prossimo, 5 dicembre, l’inizio delle lezioni, che sono riservate a chi ha l’attestato di frequenza corrispondente ai primi tre anni del corso. “Purtroppo anche in questo caso lo stop dipendeva dalla mancanza di risorse. L’Ufficio Scolastico dell’Umbria, come nella maggior parte delle regioni italiane, si è detto non più in grado di sostenere le spese del corso, che si sarebbe avviato alla sospensione definitiva, se Comune e scuola non avessero mobilitato studenti e soggetti cittadini per reperire i soldi necessari” spiegano Cestini e Benedetti. “Era importante evitare che il sacrificio e la determinazione di quanti si sono impegnati per avere un diploma non andasse perduto. Così Amministrazione e scuola hanno messo a disposizione le risorse, integrate dal contributo economico di molti soggetti cittadini, che ringrazieremo pubblicamente a tempo debito, e degli interessati. Siamo riusciti a far ripartire le lezioni, garantendo il proseguimento del percorso almeno ai 25 che avevano ultimato i tre anni, senza tuttavia acquisire il diritto ad un titolo”. Parlando di “un bel risultato, ottenuto con la collaborazione di tutti”, la Cestini ricorda come “il caso del serale è eclatante ma la formazione per gli adulti è un tassello fondamentale nel sistema locale con agenzie specializzate, come Villa Montesca e il G.O. Bufalini, perché le competenze sono la carta vincente nel complesso e selettivo mondo del lavoro attuale”.

 


Condividi

Notizie e Comunicati correlati