Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

IL PRESEPE VIVENTE DI VOLTERRANNO QUEST'ANNO NON SI FARA'. IL PRESIDENTE DELLA PRO LOCO SPIEGA IL PERCHE'
Cooperazione
01.12.2016 -

Il 2016 sarà un anno sabbatico per la frazione tifernate di Volterrano che, dopo 30 edizioni, a Natale non proporrà il presepe vivente per mancanza di figuranti. E’ Eolo Armati, presidente della pro-loco e organizzatore dell’iniziativa, a dare la notizia,  sottolineando che si tratta di un arrivederci e non di un addio. “Torneremo l’anno prossimo” dice, senza nascondere un grande rammarico per questa pausa: “Da qualche edizione registriamo un calo nelle adesioni, che nei periodi d’oro hanno superato i cento personaggi, rendendo il presepe vivente di Volterranno una delle manifestazioni più antiche e di certo più seguite della Regione, che non a caso ci ha inserito nel suo calendario natalizio. Poi qualcosa è cambiato: un proliferare di eventi simili, abitudini diverse delle famiglie della frazione, l’impegno che forse è diventato gravoso. Sta di fatto che all’appello per l’edizione 2016, letto da don Giuseppe Tanzi in chiesa, non ha risposto quasi nessuno. E’ stata una delusione, perché, magari a ranghi ridotti, fino all’ultimo abbiamo sperato di farcela. Questa pausa deve servire per riorganizzare le forze e le idee,  e riportare in auge il presepe vivente di Volterrano”. Per Eolo Armati “non è possibile far morire un’iniziativa capace di attrarre oltre 5000 visitatori e di richiamare pubblico anche dalla Toscana, contribuendo a valorizzare una zona estrema ma pur sempre parte del territorio tifernate. Voglio ringraziare comune e Regione per aver sostenuto lo sforzo compiuto in questi anni: le istituzioni non possono sostituirsi alla libera iniziativa dei cittadini ma ci sono state vicine”. Infine un’alternativa: “Anche se il presepe vivente di Volterranno quest’anno non ci sarà” conclude Armati “non dimenticate il presepio: ce ne sono 200 bellissimi a Città di Castello nella XVII Mostra internazionale di arte presepiale. Andare a visitarli sarà un modo per rendere omaggio a questo simbolo del Natale, a cui Volterrano è legata da tante generazioni”. 

 


Condividi

Eventi correlati