Comune di Città di Castello (PG)

A CITTA' DI CASTELLO TORNA TEATRO RAGAZZI: BURATTINI E 9 SPETTACOLI PER LA RASSEGNA DEDICATA AI PIU' PICCOLI

venerdì 24 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
A CITTA' DI CASTELLO TORNA TEATRO RAGAZZI: BURATTINI E 9 SPETTACOLI PER LA RASSEGNA DEDICATA AI PIU' PICCOLI
Firma
06-12-2016 -

 

A Città di Castello torna “La domenica a teatro”, rassegna dai grandi numeri più conosciuta come Teatro Ragazzi per il target a cui le rappresentazioni di rivolgono: bambini dai due ai sette anni. “Sono loro il pubblico privilegiato dei nove spettacoli previsti per la stagione 2016/2017” ha ricordato durante la presentazione ufficiale l’assessore alla Cultura Michele Bettarelli, sottolineando come “Teatro Ragazzi sia nato per promuovere la cultura del teatro fin dalle giovani generazioni, facendone un’esperienza su scala familiare, per la sua collocazione nel pomeriggio di domenica, e molto emozionante, essendo ambientata al Teatro Comunale. Anche quest’anno sarà così ma con una qualità degli allestimenti ancora più alta grazie alla collaborazione della compagnie locale, impegnate su questo particolare e difficile filone” ha aggiunto l’assessore, invitando tutti al primo appuntamento in programma, giovedì 8 dicembre alle 17.00 con la sesta edizione di Teste di Legno, minirassegna di burattini, curata da Politeater, che ha portato in conferenza stampa anche uno dei protagonisti dei tre spettacoli: Damiano Zigrino ha parlato avendo al suo fianco uno dei pupazzi a cui darà voce e movimento in scena. “L’arte delle teste di legno si sta arricchendo di nuovi caratteri” ha detto “noi proporremmo alcuni saggi delle tendenze emergenti con Zac…colpito al cuore di Atgtp per l’esordio; poi si proseguirà domenica 11 dicembre alle 17.00 con Le penne dell’orco del Teatro delle dodici Lune, per concludere il 18 dicembre con Pi…Pi…Pinocchio di Tfu. Politeater sarà presente anche con un quarto spettacolo, tradizionale, domenica 5 febbraio, scritto da Silvia Fancelli e da Damiamo Zigrino sulla storia di Re Dodone, mitico re del Carnevale tifernate. Il calendario de “La domenica a teatro” dopo la pausa natalizia, riparte a gennaio con una prima, alle 15.30 ed una replica alle 17.30. Il 22 gennaio sarà in scena “Il re nudo” curato da No dimension Asd, compagnia nella quale milita Stefano Francoia;  il 29 gennaio su un testo di Annalisa Marcellini e allestimento di Mauro Silvestrini sarà la volta per Medem de “La città degli ombrelli”, che si scoprirà essere Anghiari; il 5 febbraio “La storia di Dodone Re” di Politeater; il 12 febbraio Il Castellaccio presenterà “Tric, trac, attaccati là”, spettacolo adatto fin dai 4 anni, di cui ha parlato Lucia Zappalorto in rappresentanza della compagnia; il 5 marzo in programma c’è “Gattò”, presentato da Pasquale La Gala, presidente del Teatro dei 90 - Le porte, e infine, il 12 marzo, “La domenica a teatro” sarà chiusa da “…In the Worderland”, della Compagnia Accademia creativa, che, tramite Luca Sargenti ha spiegato genesi e temi dello spettacolo. Un ringraziamento particolare è andato a Italo Cesarotti, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio, da sempre vicino sia alla Stagione di prosa ufficiale che a quella per i più piccoli: “Mi complimento; nonostante le scarse risorse implichino sempre delle scelte, anche quest’anno è stato compiuto un ottimo lavoro, di grande valore per la formazione di una cultura del teatro, a rischio di estinzione sotto i colpi di cinema e tecnologie multimediali”. Dal punto di vista organizzativo, Bettarelli ha annunciato una novità: anche “Teatro Ragazzi” diventa una strenna natalizia, grazie alla possibilità di acquistare biglietti come dono natalizio. Il biglietto darà diritto ad assistere ad uno spettacolo, a scelta, che dovrà essere comunicato con una settimana di anticipo. “L’abbonamento, stante le incertezze di programmare a lungo termine con i bambini, non è una formula comoda per le famiglie. Allora abbiamo potenziato l’opzione biglietti, facendone anche un’idea regalo, che sarà di sicuro effetto, visto il grande pubblico della rassegna”. Per il resto le modalità di fruizione sono rimaste inalterate: acquisto, per un massimo di sei biglietti a persona, presso il botteghino del Teatro degli Illuminati, sede di tutti gli spettacoli, dalle 14.30 del giorno di rappresentazione. Prenotazioni, con il tetto massimo di sei, dal lunedì al venerdì precedente al numero 3703311995 dalle 9.00 alle 12.00. Per Teste di Legno: botteghino dalle 15.30 e prenotazioni telefoniche, dal lunedì al venerdì prima dello spettacolo tra le 14.00 e le 18.00, al numero 3926467999.

 

(Allegate foto )

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it