Comune di Città di Castello (PG)

CERIMONIA IN COMUNE CON IL SINDACO DI NORCIA ALEMANNO. BACCHETTA: "LA GENEROSITA' DEI TIFERNATI VICINA A CHI SOFFRE"

venerdì 24 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
CERIMONIA IN COMUNE CON IL SINDACO DI NORCIA ALEMANNO. BACCHETTA: "LA GENEROSITA' DEI TIFERNATI VICINA A CHI SOFFRE"
Comune Palazzo
04-01-2017 -

 

“Unirsi alla gara di solidarietà che con grande generosità è nata spontaneamente nella nostra città, all’interno del mondo del volontariato, dell’associazionismo, della scuola e della protezione civile, è un atto assolutamente dovuto da parte dell’amministrazione comunale, che oggi, a nome di tutta la comunità tifernate, dà un segnale di vicinanza alla popolazione di Norcia con una donazione che rappresenta un ideale abbraccio a tutti coloro che stanno soffrendo a causa del terremoto”. E’ il modo in cui il sindaco Luciano Bacchetta ha accolto il primo cittadino di Norcia Nicola Alemanno e l’assessore comunale Giuseppina Perla nell’incontro pubblico con tutti i soggetti cittadini che hanno portato il loro aiuto alle popolazioni terremotate del comune umbro con la presenza diretta in loco e con iniziative di beneficenza che hanno permesso di raccogliere circa 10 mila euro. Alla presenza delle autorità militari cittadine e delle rappresentanze politiche, tra cui l’onorevole Walter Verini, gli amministratori di Norcia hanno potuto incontrare per la prima volta o ritrovare le persone che per settimane si sono mobilitate per i propri concittadini: i Vigili del Fuoco, i volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile, del Comitato tifernate della Croce Rossa Italiana, della Pubblica Assistenza Tifernate-Croce Bianca; i dirigenti scolastici del Primo Circolo Didattico di Città di Castello e della scuola Alighieri-Pascoli; i rappresentanti del Kiwanis Club, della Società Rionale Riosecco, dell’Associazione Italiana Sommelier. Non era presente, ma il suo gesto è stato comunque ricordato, la signora tifernate che nei giorni scorsi ha donato la propria roulotte a una famiglia terremotata di Norcia tramite il circuito ufficiale della Protezione Civile, di cui è stata ribadita la straordinaria efficienza e il fondamentale ruolo nelle emergenze. “Tutti i colori delle divise delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco e dei gruppi del volontariato e i volti che vedo in questa sala sono quelli delle persone che non ci fanno sentire soli – ha affermato il sindaco Alemanno – una giornata come questa fa bene al cuore di tutta la comunità di Norcia”. Oltre al sincero ringraziamento per l’aiuto portato dalla comunità tifernate, Alemanno ha espresso la determinazione dell’amministrazione comunale e dei cittadini a ricostruire Norcia e riportarla alla bellezza perduta a partire dalla sua piazza centrale, dove la statua di San Benedetto e la facciata della basilica a lui intitolata, rimaste miracolosamente intatte come ha sottolineato lo stesso primo cittadino, daranno la simbolica spinta per tornare alla normalità. Particolarmente commovente è stato proprio per questo motivo il momento della donazione da parte del sindaco Bacchetta di una riproduzione in affresco di una fotografia della basilica di San Benedetto e della piazza di Norcia prodotta dalla Bottega Artigiana Tifernate, che fu consegnata al titolare dell’azienda Stefano Lazzari direttamente dai monaci benedettini per la realizzazione di una serie di pictografie. “La rifaremo bella come è raffigurata in questa immagine”, ha promesso il sindaco Alemanno, che poi, insieme al primo cittadino tifernate, ha voluto accanto a sé tutte le persone presenti in sala per una foto ricordo dell’abbraccio con la comunità di Città di Castello. Prima di lasciare la città, Alemanno ha colto l’occasione per visitare la XVII Mostra di Arte Presepiale allestita nel Duomo inferiore, dove con la presidente dell’Associazione Amici del Presepe “Gualtiero Angelini”, Donatella Antinori, ha ammirato le 200 opere in esposizione, tra cui un presepe proveniente da Cascia, con cui Norcia ha condiviso i drammatici giorni del terremoto.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it