Comune di Città di Castello (PG)

TUTTI I NUMERI DELLA CULTURA DI CITTA' DI CASTELLO. PRESTO IL BIGLIETTO UNICO DEI MUSEI. ENTRO IL 2017 L'APERTURA DEL PALAZZO DELLA BIBLIOTECA

lunedì 20 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Città di Castello

Comune di Città di Castello
Piazza Gabriotti 1, 06012 Città di Castello (PG)
Partiva IVA: 00372420547
PEC comune.cittadicastello@postacert.umbria.it

..
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
TUTTI I NUMERI DELLA CULTURA DI CITTA' DI CASTELLO. PRESTO IL BIGLIETTO UNICO DEI MUSEI. ENTRO IL 2017 L'APERTURA DEL PALAZZO DELLA BIBLIOTECA
CAmpanili
12-01-2017 -

 

Sono anche i numeri a dare la dimensione del movimento culturale tifernate, “che l’Amministrazione sostiene e promuove, valorizzando l’iniziativa delle numerose associazioni e della maggiori istituzioni attive a Città di Castello ”, dichiara il vicesindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli, facendo riferimento al grande afflusso che l’eco del Centenario di Burri sta concentrando nei due musei, ai settemila ingressi della Pinacoteca fino ai 12000 visitatori della Mostra del Fumetto, ai 9mila che complessivamente premiato il Festival delle Nazioni, tra concerti e attività collaterali. “Burri e il Rinascimento rimangono i  due cardini delle politiche culturali, strettamente correlate ad una crescita complessiva del territorio a partire dalla spinta che i beni culturali possono dare anche in termini economici, di progresso materiale di tanti giovani professionisti. In particolare l’entrata a regime del Centro di documentazione dell’arte contemporanea, i cui lavori sono alle battute finali, insieme al Terzo Museo di Burri e all’onda lunga del Centenario, contribuirà a consolidare l’immagine di Città di Castello tra le mete di arte e di turismo. Per questo stiamo lavorando ad un biglietto unico ed integrato al patrimonio museale cittadino, primo passo per definire un’offerta culturale unica, omogenea e originale, nella quale coinvolgere la rete dell’accoglienza e in prospettiva gli altri comuni del comprensorio. Il biglietto unico è un innovazione di sostanza che vogliamo cogliere a breve insieme all’apertura del palazzo della Biblioteca. Ce la stiamo mettendo tutta per arrivare alla fine, nonostante gli imprevisti che hanno punteggiato l’iter dei lavori. Citando un passo delle linee programmatiche, che dedicano ampio spazio a tale realizzazione, Bettarelli anticipa che la configurazione è già definita: “Al piano terra sono stati realizzati i due gli accessi: da via XI settembre e da Piazza del Marchese Paolo. A questo livello trovano collocazione i magazzini di deposito arredati con scaffalature di tipo compact, sale studi polivalenti, servizi; al primo piano sono allestite la hall di accoglienza e informazione, le sale laboratorio; al secondo piano verrà completata e resa fruibile l’ala sud ovest del palazzo, destinata a sala polivalente e sala convegni attrezzata anche per video-conferenze con una capienza di 100 posti circa”. “Nella prospettiva della nuova Biblioteca NelFrattempo non è un surrogato ma una sperimentazione di successo con 18000 utilizzatori a vario titolo e 12000 volumi dati in prestito, letture periodiche che hanno coinvolto 520 bambini e studenti. Da gennaio ogni volume presente negli scaffali della vecchia sede delle Giulianelle potrà essere richiesto in prestito, potenziando uno dei servizi più caratteristici di una biblioteca

 

Dopo aver vinto con la Biblioteca va al mercato infine, abbiamo presentato al Ministero per il Maggio dei libri altri tre progetti, su cui puntiamo molto: Libri in sorte, Bibliobici al parco e Storie a Merenda”. “La Cultura di Città di Castello è finanziata anche dall’Europa” aggiunge Bettarelli in riferimento alle due azioni di Agenda Urbana che attengono alla valorizzazione del patrimonio culturale nel settore della documentazione con il progetto di aggiornamento della fototeca on line di Archiphoto e la digitalizzazione degli esemplari più significativi della Biblioteca Comunale e della Biblioteca dei Baroni Franchetti e catalogazione SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale).

 

Nel bilancio del 2016 anche otto presentazioni nell’ambito di Letture Tifernati, le mostre Governare il Caso in collaborazione con Atlante, Over The Gate con il Poliedro, la retrospettiva per i cento anni delle Salesiane, ospitate in Pinacoteca, protagonista di un intenso programma di animazione per grandi e piccoli molto seguito e curato dal Poliedro,  “l’esame del regolamento per l’uso di palazzo Vitelli alla Cannoniera per Matrimoni e Unioni civili, che può contribuire a dare una diversa valorizzazione al museo”. Un fiore all’occhiello della Cultura è la stagione di prosa del Teatro degli Illuminati che “sta dando molte soddisfazioni. La collaborazione con il Teatro stabile dell’Umbria è stata proficua e anche quest’anno continua il trend positivo degli abbonanti, giunti a quota 189, mentre è in corso Teatro Ragazzi, una rassegna teatrale a tutti gli effetti, con tanto di replica per fare fronte al notevole pubblico che premia ogni appuntamento e che inizia alla cultura del teatro fin dai primissimi anni di vita, attraverso un’esperienza che coinvolge direttamente le famiglie. “Riteniamo importante che insieme al Comune sia il ricco e vivace tessuto sociale a determinare le coordinate della cultura e le sue espressioni: in questo senso, oltre alla proposta di cui autonomamente siamo portatori, ci sentiamo impegnati con alcune manifestazioni che riteniamo un valore aggiunto per la città, Mondovisioni ad esempio e Cdcinema, Calibro, fino a eventi singoli come la mostra “Chi èno” di  Archiphoto Fototeca Tifernate on line o la personale Tossiko di Roberto Micheli.

 

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it