Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

DOMANI SCUOLE CHIUSE A CITTA' DI CASTELLO - BACCHETTA: "PRENDIAMO ATTO DELL'INVITO DELLA PRESIDENTE MARINI E ATTIVEREMO TUTTI I CONTROLLI SUGLI ISTITUTI DEL TERRITORIO"
Comune Palazzo
18.01.2017 -

“Prendiamo atto dell’invito della presidente della giunta regionale dell’Umbria Catiuscia Marini a disporre la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado per la giornata di giovedì 19 gennaio 2017 al fine di verificare la sicurezza degli edifici e domani provvederemo a effettuare i controlli necessari sulle strutture di competenza del Comune”. E’ quanto dichiara il sindaco Luciano Bacchetta all’atto di emettere l’ordinanza di chiusura di tutti gli istituti scolastici del territorio comunale per la giornata di domani, che verrà pubblicata su tutti i canali di comunicazione dell’ente (sito web, pagina Facebook e Twitter) “ai quali - ribadisce il sindaco - la cittadinanza è invitata a riferirsi per ogni informazione ufficiale”. A questo proposito, Bacchetta diffida chiunque a diffondere notizie totalmente destituite di verità, come già avvenuto sui social network attraverso la contraffazione della pagina ufficiale Facebook del Comune. Il sindaco tiene a precisare, inoltre,  che “le scosse avvertite a Città di Castello nella mattinata e nel primo pomeriggio di oggi hanno avuto come epicentro il Lago di Campotosto, in provincia de L’Aquila, e hanno interessato la faglia già attiva da molti mesi fra Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria”. “L’epicentro è quindi molto lontano dall’Alta Valle del Tevere - puntualizza Bacchetta – per cui, pur essendo necessario usare la massima prudenza quando si parla di terremoto, è doveroso ribadire che Città di Castello non è direttamente interessata da questa attività sismica”. “L’amministrazione comunale, comunque – conclude Bacchetta - è in costante contatto con l’Osservatorio Sismico Bina di Perugia e con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia per monitorare la situazione”.

 


Condividi