Comune di Cittą di Castello (PG)

QUASI RAGGIUNTA LA PRIMA FAMIGLIA ISOLATA A SCALOCCHIO

sabato 25 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
QUASI RAGGIUNTA LA PRIMA FAMIGLIA ISOLATA A SCALOCCHIO
CAmpanili
19-01-2017 -

 

Si sta perfezionando il soccorso alla prima delle due famiglie di Scalocchio rimaste isolate da tre giorni per l’eccezionale nevicata che ha interessato i rilievi a nord-est del territorio comunale di Città di Castello. Dopo che stamattina il mezzo spazzaneve privato attivato ieri nell’ambito delle convenzioni del Piano di Emergenza Neve si era dovuto arrendere per i due metri di coltre bianca presenti nel tratto finale dell’ascesa da Apecchio, attorno alle ore 15.00 la sala operativa del Comune ha fatto partire l’Unimog in dotazione alle squadre d’intervento, montando sul mezzo la fresa che permette di affrontare anche le barriere nevose più consistenti. Il mezzo speciale attorno alle 17.00 si trovava a circa 500 metri dalla prima abitazione, dove risiede una coppia di coniugi, e in meno di un’ora presumibilmente dovrebbe raggiungere l’edificio, circondato da circa due metri di neve. La decisione di mettere in campo l’Unimog, sotto la regia del responsabile del Servizio Protezione Civile Francesco Nocchi e del responsabile delle squadre operative Nicola Nardi che è direttamente sul mezzo, è stata presa per l’esigenza, divenuta impellente, di portare soccorso quanto prima alle famiglie rimaste isolate. Da stamattina, infatti, l’erogazione di corrente si è interrotta a causa del malfunzionamento della centrale Enel in località Botina, che è letteralmente sommersa dalla neve. Un disagio nient’affatto inedito per le due famiglie di Scalocchio, che sono attrezzate per emergenze di questo tipo e non hanno denunciato alcuna difficoltà, visto che già nel 2012 rimasero isolate e vennero soccorse in circostanze analoghe. Le operazioni di soccorso sono seguite in tempo reale dalla sala operativa presso la Cittadella dell’Emergenza, che è in costante contatto con il sindaco Luciano Bacchetta sotto il coordinamento del dirigente Federico Calderini e degli assessorati ai Lavori Pubblici, all’Ambiente, alla Viabilità e alla Protezione Civile.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it