Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

A MONTONE OTTO COMUNI DEL COMPRENSORIO PER SAN SEBASTIANO PATRONO CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE CON VESCOVO E AMMINISTRATORI
Comune Palazzo
21.01.2017 -

Si sono ritrovati ieri tutti insieme ieri sera a Montone per i festeggiamenti della Polizia Municipale dell’Alta Valle del Tevere in occasione di San Sebastiano, Patrono del “corpo”. Appartenenti ai rispettivi comandi degli otto comuni della vallata, sindaci, amministratori, familiari e amici hanno partecipato alla sentita cerimonia solenne presso la Chiesa “Collegiata” di Montone alla presenza del Vescovo Domenico Cancian e del parroco Don Pietro Bartolini e poi ad un momento conviviale in amicizia. La cerimonia si è conclusa con la tradizionale foto di rito e la partecipazione dei sindaci e degli Assessori alla Polizia Locale dei Comuni di Montone, Umbertide, Città di Castello, Lisciano Niccone, Pietralunga, San Giustino, Monte Santa Maria Tiberina e Citerna. “E’ ormai una bella e partecipata occasione per rinsaldare ogni anno in un comune diverso il legame con il corpo della polizia municipale che in tutti i territori del comprensorio opera a stretto contatto con i cittadini e con le forze dell’ordine”, hanno precisato i sindaci e amministratori con in testa il “capo di casa”, Mirko Rinaldi, sindaco di Montone che ha ospitato questa simpatica iniziativa itinerante. Anche il vescovo dicesano, Monsignor Cancian, nel corso dell’omelia citando San Sebastiano ha ricordato “la missione terrena e il ruolo importante che gli addetti alla Polizia Municipale svolgono ogni giorno a diretto contatto con le persone, i loro problemi e loro richieste di intervento, informazione e attività quotidiane”. La comandante, Luisella Alberti, a nome di tutti i colleghi della vallata ha sottolineato “il significato religioso della celebrazione e della ricorrenza del patrono e del suo straordinario messaggio anche sociale in termine di condivisione, confronto e bilancio fra realtà territoriali vicine e unite da sempre da vincoli di collaborazione e amicizia.”

 


Condividi