Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

"INTERVENIRE SULLA VIABILITÀ DI VIA COVENTRY E PROTEGGERE I BINARI". INTERPELLANZA DI LIGNANI MARCHESANI (FRATELLI D'ITALIA)
Comune Palazzo
03.02.2017 -

 

 

 

 

Trasporto su gomma e su ferro al centro dell’attenzione dell’interpellanza con cui il capogruppo di Fratelli d’Italia Andrea Lignani Marchesani segnala la situazione critica di via Coventry, con l’obiettivo di favorire gli interventi di competenza da parte della Regione e del Comune. Con il documento l’esponente della minoranza sottopone al sindaco Luciano Bacchetta “la necessità di un pronto intervento sulla Regione per una solerte messa in sicurezza” della linea ferroviaria adiacente al percorso stradale in questione, “impedendone con barriere l'accesso ai pedoni" e la “necessità di verificare altre situazioni similari nel territorio comunale al fine di impedire l'accesso diretto alla linea ferroviaria almeno nei tratti a più alta densità di popolazione”. A motivare l’istanza del consigliere Lignani Marchesani è la circostanza che lungo la ferrovia, “che – evidenzia - la Regione ha lasciato a se stessa a nord di Umbertide”, non sia presente alcuna barriera protettiva e si possa di fatto accedere direttamente ai binari. “La scarsità attuale di convogli ferroviari è un'aggravante perché potrebbe incentivare gesti imprudenti, soprattutto da parte di minori”, rileva l’esponente del Centrodestra, che stigmatizza “una situazione inaccettabile in qualsiasi parte di linea e criminale in un tratto urbano”. L’attenzione di Lignani Marchesani cade, poi, sulla situazione della viabilità di via Coventry per segnalare “la necessità di un ripristino corretto della segnaletica stradale e di un'adeguata manutenzione del manto stradale”, oltre all’esigenza di “uno studio accurato teso a creare un sistema di sensi unici che renda meno congestionato e pericoloso il traffico interno”. “La particolare conformazione a ferro di cavallo e la differente larghezza della carreggiata nei vari lati delle vie crea ingorghi e disagi per gli abitanti, un disagio che si aggiunge all'asfalto in situazioni pietose e a cartelli stradali addirittura rivolti verso le case, che pertanto non svolgono la loro funzione”, sottolinea Lignani Marchesani, che ritiene indispensabile intervenire sulla disciplina del traffico con la creazione di “un sistema armonico di sensi unici visto che il doppio senso in tutta la via non sta funzionando”.

 

 

 

 

 

 


Condividi