Comune di Città di Castello (PG)

MEMORIA E RICORDO: "DUE GIORNATE CONTRO LE DISCRIMINAZIONI"

martedì 21 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Comune di Città di Castello

Comune di Città di Castello
Piazza Gabriotti 1, 06012 Città di Castello (PG)
Partiva IVA: 00372420547
PEC comune.cittadicastello@postacert.umbria.it

..
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
MEMORIA E RICORDO: "DUE GIORNATE CONTRO LE DISCRIMINAZIONI"
Archivio
09-02-2017 -

 

 

“Anche se oggi il genocidio contro gli ebrei o gli eccidi di italiani nella Venezia Giulia e nella Dalmazia sono fatti storici, lo spettro della violenza etnica e della discriminazione è ancora un fenomeno che fa vittime in tutto il mondo. Per questo la Giornata della memoria e il Giorno del ricordo sono in primo luogo occasioni di riflessione per i giovani ed in secondo luogo un ammonimento per gli adulti”: così il vicesindaco alla Cultura Michele Bettarelli e l’assessore alla Scuola Rossella Cestini hanno commentato le iniziative collegate alle due ricorrenze, in Italia solenizzate da una legge e a Città di Castello ogni anno accompagnate da manifestazioni che coinvolgono le scuole. I più piccoli nel caso della Memoria, gli studenti delle superiori, oggi, giovedì 9 febbraio, per parlare delle foibe. L’una e l’altra giornata hanno avuto come cornice il Teatro degli Illuminati dove sono stati rappresentati gli spettacoli scelti come spunto per “estendere il discorso alla situazione attuale, senza cadere nell’equivoco che il male si stato sradicato: nel mondo ci sono ancora 58 focolai di guerra”. Dalla collaborazione tra la compagnia teatrale Medem e l’Associazione Venezia Giulia Dalmazia” è nato “Foibe - Damnatio memoriae” che stamattina ha portato sul palco la vicenda narrata nel testo di Laura Pierantoni, regista dell’opera, in scena insieme a Claudio Carini. Davanti ai leggii e con l’ausilio di immagini, voci, suoni e documentari d’epoca, i due attori hanno raccontato attraverso le testimonianze dirette della tragedia l’esodo che ha coinvolto, alla fine della seconda guerra mondiale, 350.000 italiani d’Istria e la tragedia delle foibe. Lo spettacolo, realizzato in collaborazione con la classe di Musica Elettronica del Conservatorio di Musica “F.Morlacchi” di Perugia, è stato introdotto da Franco Papetti dell’Associazione Venezia Giulia Dalmazia. Per la Giornata della Memoria invece era stato proposto “Isolato”, una rielaborazione del testo “L’Isola in Via degli Uccelli” di Uri Orlev a cura della Compagnia Teatrale Medem e in serata sempre agli Illuminati, aperto al pubblico, “Destinatario Sconosciuto”, di Katherine Kressmann Taylor, con l’attore Luca Violini, accompagnato al pianoforte da Paolo Zannini.

(Allegata foto)

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it