Comune di Cittą di Castello (PG)

RIUTILIZZO VECCHIO OSPEDALE - INCONTRO IN REGIONE CON ASSESSORE AL PATRIMONIO BARTOLINI ED IN COMUNE CON I MEMBRI DELLA PRIMA COMMISSIONE REGIONALE - BACCHETTA:"SI AVVIA IL PERCORSO PER LA CITTA' DELLA SALUTE".

sabato 25 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
RIUTILIZZO VECCHIO OSPEDALE - INCONTRO IN REGIONE CON ASSESSORE AL PATRIMONIO BARTOLINI ED IN COMUNE CON I MEMBRI DELLA PRIMA COMMISSIONE REGIONALE - BACCHETTA:"SI AVVIA IL PERCORSO PER LA CITTA' DELLA SALUTE".
Comune Palazzo
10-02-2017 -

Futuro e riutilizzo del vecchio ospedale “S.Florido” di Città di Castello al centro di due importanti incontri istituzionali prima a Perugia con l’assessore regionale al Patrimonio, Antonio Bartolini e poi nella residenza municipale con i membri della Prima Commissione Consiliare di Palazzo Cesaroni, che gia’ nel corso di due sedute che si sono svolte nel mese di ottobre 2016 aveva analizzato la vicenda. A Perugia, il sindaco Luciano Bacchetta assieme agli assessori Michele Bettarelli (vice-sindaco) e Rossella Cestini, ha partecipato ad un confronto presso la sede dell’assessorato Regionale al Patrimonio con il titolare del dicastero, Antonio Bartolini, che il primo cittadino ha definito “positivo e costruttivo per attivare un percorso sinergico con tutti i soggetti istituzionali interessati alla questione del recupero e riutilizzo del vecchio ospedale tifernate come già anticipato nelle linee programmatiche di legislatura e in alcuni passaggi in consiglio comunale quando si sono affrontate le questioni legate ad una dislocazione dei servizi socio-sanitari sempre più vicini alle esigenze dei cittadini”. “Dall’assessore Bartolini – ha precisato Bacchetta - che ringrazio per la disponibilità ad affrontare questa particolare situazione, al pari della giunta regionale, abbiamo ricevuto importanti ed incoraggianti elementi nel portare avanti interventi di carattere strutturale in un’ottica di riutilizzo del vecchio edificio nel centro storico che permetterebbero tra l’altro anche di ottimizzare le spese per affitti dell’azienda sanitaria”. Successivo all’incontro in regione poche ore dopo si è svolto, questa volta presso la residenza municipale un altro confronto che il Sindaco Bacchetta ha definito “altrettanto costruttivo e concreto” con alcuni membri della Prima Commissione Consiliare di Palazzo Cesaroni, presidente Andrea Smacchi assieme ai consiglieri regionali Silvano Rometti, Valerio Mancini, Marco Vinicio Guasticchi allargato ad assessori comunali, Michele Bettarelli e Massimo Massetti, al presidente del consiglio comunale Vincenzo Tofanelli, al presidente della seconda commissione consiliare “Assetto del territorio”, Luciano Tavernelli e il capogruppo consiliare del Pd, Gaetano Zucchini. Il sindaco Luciano Bacchetta ha ringraziato i componenti della commissione regionale per la disponibilità dimostrata nei diversi momenti di confronto che ci sono già stati, dopo la proposta iniziale del consigliere Valerio Mancini, di far sedere allo stesso tavolo Regione, Comune ed Asl “per affrontare in maniera sinergica e condivisa la possibilità di un intervento di recupero, riutilizzo di una vecchia struttura che sarà da impulso e rilancio anche per tutto il centro storico e le attività economico-commerciali connesse e punto di riferimento di una vasta area territoriale”. “Oggi è una giornata importante – ha concluso il sindaco Luciano Bacchetta - da qui inizia un percorso che dovrà portarci in maniera graduale ma il piu’ possibile rapido e risolutivo alla realizzazione di un accordo di programma e di riqualificazione complessiva dell’intera area dove dovrà sorgere la “citta’ della salute”.” Il Presidente della Prima Commissione Consiliare dell’Assemblea Legislativa Regionale, Andrea Smacchi, ha annunciato la convocazione di una nuova commissione sull’argomento, per mercoledi 1 Marzo, alla presenza dell’assessore regionale al Patrimonio della regione Umbria, Antonio Bartolini ed ha ribadito “la volontà di affrontare in maniera condivisa e concreta una questione che interessa direttamente il territorio tifernate ed altotiberino ma riguarda comunque le prospettive di rilancio e riutilizzo di strutture che appartengono al patrimonio regionale e quindi a tutta la collettività”.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it