Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

OLTRE 600 STUDENTI AL SALONE UNIVERSITARIO DI CITTA' DI CASTELLO
News
02.03.2017 -

 

 

 

 

 

 

 

 

Oltre seicento ragazzi al Salone Universitario di Città di Castello, promosso nell’ambito di “Cosa farò da grande?”, campagna di orientamento congiunto che si è conclusa con una giornata dedicata ai corsi di studi post-diploma, ospitata  al Quadrilatero di Palazzo Bufalini. “Il nostro percorso di accompagnamento alla scelta della scuola si conclude con questo appuntamento che interessa in prevalenza i ragazzi dell’ultimo anno degli istituti superiori” spiega Rossella Cestini, assessore alle Politiche educativa del comune, intervenendo alla manifestazione “anche quest’anno tutti i comuni dell’Alto Tevere Umbro si sono coordinati per offrire maggiori strumenti di informazione alle famiglie e ai ragazzi, prima con gli open day, poi con le aperture congiunte ed ora con una mattina dedicata agli atenei di riferimento e in primo luogo all’Università di Perugia, presente con tutte le facoltà, alle forze armate e ad altre agenzia che lavorano su questo segmento, spesso di confine tra formazione e lavoro. Sono molto soddisfatta dell’afflusso che è stato ordinato, costante e molto interessato. Spero che il Salone universitario sia servito ai giovani per approfondire la conoscenza, chiarire dubbi, informarsi sulle reali opportunità di lavoro che ciascun corso dischiude. Infine mi sembra importante che il mondo della scuola e delle istituzioni abbiamo fatto uno sforzo comune su questi temi, che in passato era affidati ad iniziative autonome e a messaggi non univoci.  Oggi l’offerta formativa in Alto Tevere può contare su un’unica voce autorevole e di riferimento per le famiglie, a cui vengono proposte tante occasioni per maturare insieme a i figli una scelta fondamentale del loro futuro”. Grande dispiegamento di docenti e materiale per l’Università di Perugia, “che sta riqualificando ed ampliando la gamma di insegnamenti” spiega la coordinatrice dell'orientamento dell'Università di Perugia Anna Martellotti: “Il salone di Città di Castello è ormai una tappa entrata nell’agenda dell’orientamento perché intercetta quasi al completo la popolazione scolastica del territorio e ci offre, come ateneo regionale, uno spazio per spiegare che cosa intendiamo per studi universitari e in quali settori stiamo espandendoci. Mi sembra ad esempio che i ragazzi abbiamo dimostrato interesse per la nuova laurea sul Design e per la nuova impostazione delle lauree magistrali”. Hanno partecipato al Salone anche l’Università per stranieri di Perugia, le università di Bologna, Firenze, Siena, Urbino, E Campus, il Centro Studi Villa Montesca, il Centro di formazione professionale G.O. Bufalini, l’Its, l’Arma dei Carabinieri, la Polizia di Stato, la Guardia di Finanza, l’Esercito Italiano, l’Aeronautica militare, il Conservatorio di musica di Perugia, l’Accademia delle Belle Arti di Perugia, il Centro per l’impiego.

(Allegate foto)

 


Condividi