Comune di Città di Castello (PG)

PRIMO MAGGIO: RICORRENZA RICCA DI SIGNIFICATI E PROSPETTIVE FUTURE - BACCHETTA: "LAVORO PRIORITA' ASSOLUTA PER PROGRESSO E GIUSTIZIA SOCIALE. ANCHE EDITORIA ED INFORMAZIONE EMERGENZE ATTUALI".

giovedì 17 agosto 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
PRIMO MAGGIO: RICORRENZA RICCA DI SIGNIFICATI E PROSPETTIVE FUTURE - BACCHETTA: "LAVORO PRIORITA' ASSOLUTA PER PROGRESSO E GIUSTIZIA SOCIALE. ANCHE EDITORIA ED INFORMAZIONE EMERGENZE ATTUALI".
Comune Palazzo
30-04-2017 -

“Gli impegni, i propositi, le denunce e le riflessioni che accompagnano la celebrazione del Primo Maggio, Festa del Lavoro, portano sempre di più, anno per anno, a inquadrare le situazioni locali nello scenario della crescita globalmente intesa e dello sviluppo economico dal quale nessuno può essere lasciato fuori. Ciò non impedisce alle emergenze locali del panorama lavorativo di assurgere a tutta la loro determinante importanza per la vita e le relazioni di intere comunità legate da profonde radici identitarie. I nostri Comuni sono l'espressione più significativa di questa estensione locale della coscienza sociale e della matrice culturale alle quali fanno riferimento i piccoli e grandi problemi delle attività produttive e di chi vi è impegnato.” E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, alla vigilia del Primo Maggio, Festa del Lavoro, che verrà celebrata ufficialmente, domani, anche a Città di Castello con una manifestazione unitaria dei sindacati (Cgil, Cisl e Uil) presso le Logge Bufalini in piazza Matteotti alle ore 10,30, alla quale lo stesso sindaco prenderà parte. “Nel caso della nostra regione, il tema è, specie quest'anno, di specifico rilievo. Giustamente – precisa Bacchetta - le organizzazioni sindacali hanno deciso di fare della Valnerina il nucleo della presa di coscienza, da parte di tutta la comunità regionale, della necessità della ripartenza produttiva e lavorativa. Con questo spirito, anche il Comune di Città di Castello sente di condividere fino in fondo il valore posto a base delle celebrazioni del Primo Maggio del 2017 in Umbria e fa convergere, nell'ampio auspicio della ripartenza, i problemi e le difficoltà che vive, seppure in forme meno drammatiche della Valnerina, la stessa Valtiberina. In questo senso, non è assolutamente fuori luogo mettere in evidenza la crisi produttiva e occupazionale che anche a Città di Castello, nel suo complesso, si manifesta, pur in presenza di un comparto imprenditoriale-artiginale, molto trainante a livello regionale. La nostra comunità, infine – conclude il sindaco Luciano Bacchetta - paga anch'essa il suo prezzo, in termini occupazionali, alla crisi che sta investendo il settore dell'editoria, con vistose e pesanti ripercussioni su tutta la filiera dell'informazione e della comunicazione che vanno dalla minaccia di chiusura al ridimensionamento di emittenti televisive locali e giornali, ritenuti a ragione ottimi sbocchi professionali da tanti volenterosi e professionali ragazzi e ragazze anche della nostra zona. Su questi e su molti altri settori d'intervento (vedi l'invarianza della tassazione e il costo dei servizi pubblici) si è attuata una proficua collaborazione fra il nostro comune e il sindacato, così come si stanno ponendo le premesse per una proficua serie di sinergie tra le istituzioni locali e gli imprenditori privati. Sulla base di tutti questi impegni, a tutti i lavoratori colpiti dalla crisi, alle loro famiglie vada, piena e incondizionata, la vicinanza vigile e attiva del Comune di Città di Castello, affinché la reciproca solidarietà fra le diverse comunità territoriali dell'Umbria, mettendo al centro, doverosamente, la Valnerina, possa far riscoprire, intero e compiuto, il valore del lavoro dovunque, nel mondo, esso possa impiegarsi per il progresso ed essere riconosciuto per la giustizia sociale che afferma.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it