Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

BILANCIO CONSUNTIVO IN CONSIGLIO
Cooperazione
02.05.2017 -

 

Sarà il bilancio consuntivo del 2016 l’argomento centrale del consiglio comunale di Città di Castello, che si riunirà martedì 2 maggio alle 17.00. Del rendiconto si è occupata già la commissione Programmazione del presidente Massimo Minciotti, che parla di “una sessione informativa, in cui la dirigente Gigliola Del Gaia ha messo a disposizione tutti gli elementi tecnici e numerici di un atto fondamentale nell’organizzazione finanziaria degli enti pubblici. I commissari hanno ora un quadro più completo sui molti documenti che corredano il bilancio in vista del voto in consiglio”. Entrando nel merito, l’assessore al Bilancio Michele Bettarelli ha parlato all’organismo di “un avanzo netto di circa 200mila euro che copre il disavanzo della manovra di riaccertamento generale richiesta dall’ingresso anticipato del nostro ente nella nuova contabilità armonizzata. L’avanzo è un importante risultato, a cui guardare con soddisfazione ma anche con realismo, perché collegato ad alcune circostanza difficilmente ripetibili nel 2017 come maggiori riscossioni su permessi di costruire, entrate una tantum, ma anche il frutto di scelte precise come quelle legate alla razionalizzazione che ha permesso di ridurre le spese per beni e servizi di circa 900mila euro.  L'esercizio corrente è infatti improntato a ulteriori razionalizzazioni di spese e soprattutto al recupero sul fronte delle riscossioni in base ad un semplice criterio di pagare tutti per pagare meno e secondo un'ottica di lungo periodo che garantisca gli equilibri di bilancio e gli obiettivi di finanza pubblica mantenendo tuttavia il livello dei servizi. Dal consuntivo 2016 si evince inoltre una riduzione di oltre 1 milione di euro dell'indebitamento complessivo dell'ente, bel di sotto della media e della norma. Lo stato di salute è evidentemente espresso dagli indicatori di deficit strutturale che registrano tutti valori ampiamente rientranti nei limiti, così come l’accantonamento al fondo crediti dubbi è stato effettuato per un importo superiore al valore minimo di legge”.  “Infine - conclude Bettarelli - il dato confortante dei risultati delle principali società partecipate del Comune. Prima fra tutte Sogepu. Il Comune infatti potrà beneficiare di un utile di esercizio, per il secondo anno consecutivo, di oltre 150mila euro. Auspico che il consiglio valuti il contesto critico in cui il comune applica la sua politica economica e le positività che nonostante ambiente e regole nazionali siamo riusciti ad imprimere con un bilancio sano senza sacrificare il welfare”. All’attenzione del consiglio anche i punti non esauriti nella precedente seduta: l’interrogazione di Tiferno Insieme sul Cva di Trestina, l’interpellanza di Nicola Morini sull’anfiteatro e il parco A. Langer, tre ordini del giorno, per la sospensione temporanea dell’attività della discarica di Belladanza del Movimento Cinque stelle, per il Fondo per i contributi al canone di locazione della Lega Nord e per l’encomio alle forze dell’ordine di Forza Italia.

 


Condividi