Comune di Città di Castello (PG)

EX-FCU, ORA I TRENI A 50 KM SU TUTTA LA FERROVIARIA - BACCHETTA:"AFFIDARE SUBITO I LAVORI DI RIPRISTINO A RFI E INTERVENIRE AL PIU' PRESTO SULLA TRATTA CITTA' DI CASTELLO-UMBERTIDE"

mercoledì 22 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
EX-FCU, ORA I TRENI A 50 KM SU TUTTA LA FERROVIARIA - BACCHETTA:"AFFIDARE SUBITO I LAVORI DI RIPRISTINO A RFI E INTERVENIRE AL PIU' PRESTO SULLA TRATTA CITTA' DI CASTELLO-UMBERTIDE"
Comune Palazzo
01-06-2017 -

“Il provvedimento di riduzione velocità massima di linea a 50 chilometri/h, sulle linee ex-Fcu, Sansepolcro-Umbertide ed Umbertide-Terni, adottato con apposito ordine di servizio da Umbria Mobilità dalla giornata odierna (giovedi 1 giugno) per motivi di sicurezza è l’ennesima dimostrazione della assoluta necessità di accelerare al massimo le procedure relative all’affidamento dei lavori a Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) per il ripristino e messa in sicurezza della ferrovia.” E’ quanto dichiarato dal sindaco, Luciano Bacchetta, che sulla questione ex-Fcu, fa riferimento al recente annuncio dell’approvazione da parte del Cipe e relativa “bollinatura” dei ministeri competenti di oltre 63 milioni di euro per la ex-Fcu, di cui 15 milioni da destinare subito al ripristino della tratta Città di Castello-Umbertide, interrotta dalla fine del 2015. “Questa importante notizia, che è stata oggetto di un recente incontro presso il comune tifernate, fra l’assessore regionale ai Trasporti, Giuseppe Chianella, l’onorevole, Walter Verini, i sindaci della valtiberina umbro-toscana, i rappresentanti di associazioni e comitato pendolari, Carlo Reali e Andrea Meniconi, ora dovrà essere accompagnata da tempi di interventi certi e celeri per rendere meno insopportabile il disagio giornaliero di numerosi utenti, perlopiù giovani e studenti che affrontano un viaggio “odissea” verso Perugia. Tutte le istituzioni coinvolte a vari livelli in questo processo di ammodernamento e rilancio della ex-Fcu – conclude il sindaco Bacchetta - devono essere sempre più consapevoli della assoluta priorità degli interventi sulla tratta ferroviaria ed in particolar modo su quella altotiberina e tifernate dove ormai al disagio relativo alla chiusura si scontano anche ritardi dovuti al rallentamento dei treni per una velocità massima di linea a 50 chilometri/h.”

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it