Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

SUCCESSO PER LA CENA D'ESTATE DI AMMI OBIETTIVO: CARROZZELLE PER L'OSPEDALE TIFERNATE
Documento
31.08.2017 -

Operazione compiuta per l’Ammi di Città di Castello, l’associazione Mogli dei Medici italiani e Mondo medico, che ha promosso una raccolta di fondi a favore dell’ospedale di tifernate. “Siamo riusciti a cogliere il nostro obiettivo” conferma la presidente Benedetta Bellini, ringraziando per le moltissime adesioni, “superiori alle aspettative” che hanno premiato la Cena di agosto, questo il nome dell’iniziativa, promossa in località Bizzi, finalizzata a migliorare le dotazioni, di base ma essenziali della sanità locale. Mi corre l’obbligo di ringraziare per la sintonia e la fattiva disponibilità il direttivo che condivide con me l’esperienza di Ammi, composto da Sabina Volpi Pieroni, Francesca Nardi Ercolani, Ivana Lucaccioni Raspini, Antonella Meoni Nicasi Zanetti, Francesca Polenzani Castellani e Daniela Busco Natali. Gli incoraggiamenti avuti sia in occasione dell’incontro sui vaccini sia in questo evento recente per l’acquisto di carrozzelle, ci induce a continuare con altri temi in grado di dare informazioni su questioni d’attualità e su cui le famiglie spesso si interrogano senza trovare fonti attendibili e complete”. “Buon cibo per una buona causa” dichiarano a commento l’assessore alle Politiche sociali Luciana Bassini e l’assessore alla Polizia Municipale Monica Bartolini, che hanno partecipato a Cena d’estate ed apprezzato “l’idea di mettersi al servizio della collettività, attraverso interventi che possono sembrare poco significativi mentre nella gestione quotidiana rivestono un’importanza e contribuiscono alla qualità percepita della nostra sanità da parte dell’utente. Rimaniamo in attesa di ulteriori iniziative. L’esordio nel mondo associativo tifernate di Ammi lascia pensare ad un prosegue all’insegna di argomenti di largo interesse e c’è quanto mai bisogno di un’informazione attendibile, completa e certificata nell’era di internet almeno nelle materie che toccano diritti fondamentali per l’individuo e per la collettività come la salute”.

 

 


Condividi