Comune di Città di Castello (PG)

SPETTACOLARE PASSAGGIO A CITTÀ DI CASTELLO DEI 315 EQUIPAGGI IN GARA NELLA 27° EDIZIONE DEL GRAN PREMIO NUVOLARI

giovedì 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
SPETTACOLARE PASSAGGIO A CITTÀ DI CASTELLO DEI 315 EQUIPAGGI IN GARA NELLA 27° EDIZIONE DEL GRAN PREMIO NUVOLARI
CAmpanili
16-09-2017 -

 

Gli appassionati di motori tifernati hanno sfidato anche le inclementi condizioni meteorologiche di stamattina pur di non perdersi il passaggio nel centro storico di Città di Castello delle 315 auto d’epoca partecipanti alla 27a edizione del Gran Premio Nuvolari, la gara internazionale di regolarità organizzata dal 15 al 17 settembre da Mantova Corse insieme all’Automobile Club Mantova e al Museo Tazio Nuvolari, che quest’anno registra il record di presenze. Autentiche meraviglie dello stile e della meccanica, che hanno fatto la storia dell’automobile in Italia e nel mondo, sono sfilate una dietro l’altra in piazza Matteotti e poi lungo corso Vittorio Emanuele, duellando in bellezza con i monumenti del cuore della città. Gli applausi hanno sottolineato il passaggio dei modelli più datati delle 47 le case automobilistiche in gara, tra i quali veicoli dal valore milionario, accompagnato dalle immancabili sgassate dei piloti più entusiasti che hanno fatto risuonare i motori delle vetture con rombi di rara potenza. Per il terzo anno consecutivo, grazie al Club Auto Moto Storiche Altotevere del presidente Claudio Pannilunghi e del vice-presidente Giovanni Maria Rossi, Città di Castello ha scritto il proprio nome nel tracciato della gara, accogliendo equipaggi provenienti da 17 Paesi di tutto il mondo, con piloti che hanno fatto la storia dell’automobilismo e della manifestazione, come Miki Biasion, Andrea Vesco e Andrea Guerini. Accanto a loro gareggerà fino a domani anche un equipaggio di appassionati di motori tifernati, il duo Pierini-Gaggioli che si è ben difeso nelle due tappe finora disputate e punta a ben figurare sotto il traguardo di Mantova. “Solo stando al cospetto di questi magnifici bolidi si può comprendere quale grande opportunità sia per Città di Castello ospitare la comitiva del Gran Premio Nuvolari”, sottolinea l’assessore Massimo Massetti, che stamattina era tra le due ali di appassionati tifernati che hanno seguito il passaggio delle automobili. “E’ doveroso il ringraziamento al Club Auto Moto Storiche Altotevere – puntualizza Massetti - al quale come amministrazione abbiamo dato la massima collaborazione nella prospettiva di coinvolgere sempre di più la comunità locale con appuntamenti ad hoc, sui quali stiamo già ragionando e che proporremo senz’altro se il prossimo anno ce ne sarà data la possibilità da parte degli organizzatori della gara”. “Per noi è un onore aver portato anche quest’anno a Città di Castello uno degli eventi motoristici più importanti nel panorama internazionale – affermano Pannilunghi e Rossi - siamo davvero contenti della risposta della città e dell’attenzione dell’amministrazione comunale, che ci motivano ogni anno a migliorare la nostra capacità organizzativa”.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it