Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

PROSPETTIVE DI SVILUPPO FCU E PROPOSTE SU ORARI DI PERCORRENZA BUS E SGRAVI ECONOMICI SU ABBONAMENTI AL CENTRO INCONTRO FRA IL SINDACO LUCIANO BACCHETTA E PRESIDENTE "IL MOSAICO" CARLO REALI
Comune Palazzo
05.10.2017 -

Fcu: raddoppio delle corse del servizo sostitutivo dei bus in fasce orarie di maggior impatto sull’utenza altotiberina e sgravi economici sul prezzo degli abbonamenti per allievare i disagi anche economici di utenti e pendolari. All'indomani dell’assemblea pubblica congiunta fra i comuni di Città di Castello e San Giustino sul tema delle infrastrutture, si è svolto un incontro tra il sindaco, Luciano Bacchetta e il presidente dell'associazione “Il Mosaico”, Carlo Reali. Un confronto costruttivo che fa seguito ad altre occasioni per dare voce in maniera condivisa ad un serio approccio sulle problematiche della Ferrovia Centrale Umbra. “L’alta Valle del Tevere – è stato ribadito nel corso dell’incontro - rappresentata dagli utenti alle istituzioni che li sostiene, non può rinunciare ad un servizio che ha significato il volano per perseguire attività ed aspettative sia dei lavoratori che degli studenti per soddisfare il diritto alla mobilità.” Da questa posizione il sindaco Bacchetta ha garantito di farsi portavoce delle giuste istanze rappresentate dall’Associazione il Mosaico, per conoscere dalle certezze di oggi, nell’avvio dei lavori, il futuro a breve della Ferrovia Centrale Umbra e quello che nel medio periodo essa rappresenterà nei trasporti regionali come strumento veloce e sicuro degli spostamenti dal territorio locale verso i capoluoghi ed i centri maggiori. Proprio per questi aspetti il sindaco nel riaffermare, che a fronte dei disagi dei pendolari, ha preso in considerazione, ritenendole meritorie di essere presentate al vaglio della Regione e Busitalia Umbria, alcune proposte avanzate dall’associazione Il Mosaico circa l’importanza della concreta applicazione di forme di sconto sugli abbonamenti ferroviari e la istituzione per il periodo della chiusura della tratta ferroviaria di un’altra corsa veloce per Perugia ( verso le ore 12) e di ritorno da Perugia con partenza attorno alle ore 14,30. Tali misure potrebbero consentire ai pendolari di raggiungere il proprio luogo di lavoro o studio in tempi ragionevoli. Al termine del cordiale e costruttivo incontro il sindaco ha garantito il continuo monitoraggio dei servizi  anche attraverso ulteriori proposte che l’associazione Il Mosaico, altri soggetti associativi e i cittadini vorranno evidenziare sempre per il bene della collettività e di un servizio “strategico e fondamentale della viabilià su cui la Regione, il Governo nazionale con i gestori Rfi e Busitalia, e nel concreto con l’avvio del primo cantiere a Trestina su tutta la tratta della ferrovia, puntano con finanziamenti certi e tabellino di marcia operativo annunciato ufficialmente qualche settimana nel corso di una conferenza stampa”.

 


Condividi