Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

COSMOPOLIS: 100 MILA EURO PER L'INTEGRAZIONE
scuola
19.03.2015 -

 

Competenze linguistiche per gli studenti non italiani e mediazione culturale sono i due pilastri di Cosmòpolis in Alto Tevere, un progetto europeo attivo da tempo che di recente è stato rifinanziato con 100mila “a vantaggio di tutto l’ambito sociale” ha specificato il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta, insieme all’assessore alle Politiche sociali tifernate Andreina Ciubini e al collega di Umbertide Pier Giacomo Tosti: “In questi anni siamo intervenuti per accorciare le distanze soprattutto nei primi anni di scuola e mettere tutti nelle condizioni di avere un’istruzione, come recita la nostra Costituzione” ha aggiunto la Ciubini mentre Tosti ha sottolineato come “il lavoro nelle scuole è essenziale per superare gli stereotipi e considerare la diversità di lingua, di razza e di religione, una variante umana non una differenza”. Nel merito del progetto è entrato il direttore del Centro Studi Villa Montesca Fabrizio Boldrini spiegando che “si opera in continuità implementando il servizio e  diversificando le azioni: insieme alla mediazione linguistica il Ministero ha premiato anche la nostra attività sul fronte laboratoriale, finanziando la realizzazione di materiali didattici, che verranno usati nell’ambito di Cosmòpolis come quaderni operativi”. Uno degli appuntamenti è il viaggio multisensoriale “Genitori, ieri, oggi, qui e altrove: cura, educazione e cittadinanza nelle comunità che cambiano” che si svolgerà nella sala polivalente di San Filippo sabato 21,00 marzo a partire dalle 9.00. Ad illustrarlo il dirigente del Primo Circolo Massimo Belardinelli il quale ha specificato che “è un percorso dalla vecchia Europa, abitata da popolazioni neolitiche che avevano sviluppato un modo di convivenza pacifico e cooperativistico a struttura matriarcale, all’Europa degli indoeuropei, dall’indole più aggressiva a struttura sociale patriarcale e molto gerarchizzata”. Il programma prevede l’intervento della guida ecologia Sergio Panzarasa sul gioco come educazione nelle diverse culture e di Maria Grazia Pelaia, traduttrice di Marija Gimbutas, la maggiore studiosa della civiltà del neolitico. Pelaia parlerà dell’Europa delle madri: ruoli e funzione dei genitori dalle antiche radici comuni preindoeuropee ad oggi. A seguire esperienze di Cucina Etnica, Ecozoica, creativa e pranzo insieme. Nel pomeriggio laboratori di gioco e un’escursione a Castiglione del Lago per l'inaugurazione della Casa Maternità Maisha Mani.

 

(Allegata foto conferenza)

 


Condividi