Comune di Cittą di Castello (PG)

CONSIGLIO COMUNALE - PRG PARTE STRUTTURALE: COMPLETATO L'ESAME DELLE OSSERVAZIONI

giovedģ 23 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
CONSIGLIO COMUNALE - PRG PARTE STRUTTURALE: COMPLETATO L'ESAME DELLE OSSERVAZIONI
mappa storica cdc
22-05-2015 -

 

Con 15 voti favorevoli, quattro voti contrari e due astensioni, il consiglio comunale ha preso atto delle osservazioni, delle controdeduzioni e dei pronunciamenti relativi alla variante generale alla parte strutturale del Piano Regolatore Generale vigente, che sono stati all’ordine del giorno delle sedute del 7, 11, 14,18,20 e 21 maggio.  Il voto del consiglio comunale ha concluso la seconda fase procedimentale del percorso amministrativo legato alla variante, avviato dalla predisposizione degli elaborati e proseguito con la delibera di adozione del consiglio comunale n.103 del 19 dicembre 2013, in attesa della terza e conclusiva fase che coinciderà con l’approvazione in consiglio comunale dopo il pronunciamento definitivo degli enti sovraordinati preposti.

L’iter dell’esame delle osservazioni si è chiuso con l’approvazione a maggioranza dell’ultimo atto all’ordine del giorno, la proposta, già condivisa in commissione, riguardante la riperimetrazione delle Zone Agricole Utilizzabili per Nuovi Insediamenti (Zauni) ricadenti all’interno di aree vincolate, operata in risposta al parere motivato della Regione, autorità competente per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS). La massima assise cittadina ha completato così l’esame delle proposte di controdeduzione alle 429 osservazioni e alle 5 repliche, che sono state elaborate dell’Ufficio PRG e Strumenti Attuativi e presentate in commissione Assetto del Territorio. Il consiglio comunale ha accolto pienamente o parzialmente il 52 per cento delle osservazioni (25 per cento pienamente e 27 per cento parzialmente), mentre il 31 per cento non sono state accolte ed il 17 per cento sono risultate non pertinenti alla parte strutturale del piano. I pronunciamenti del consiglio comunale hanno confermato nella maggior parte dei casi i pareri della commissione Assetto del Territorio, tranne che per 23 osservazioni, a proposito delle quali l’assemblea ha accolto le proposte alternative depositate da alcuni consiglieri durante le sedute. Nelle prossime settimane tutti gli elaborati grafici e di testo costituenti il piano strutturale del Prg saranno integrati e modificati secondo l’espressione del consiglio comunale e saranno trasmessi alla Provincia di Perugia e alla Regione dell’Umbria, che si esprimeranno in sede di Conferenza Istituzionale con parere vincolante. Al termine di questa fase, la variante generale alla parte strutturale del Prg sarà portata in approvazione in consiglio comunale, previo adeguamento alle eventuali prescrizioni degli enti sovraordinati. Nel corso dell’ultima seduta dedicata alla variante, l’amministrazione comunale e i consiglieri comunali hanno espresso in maniera unanime l’apprezzamento e il ringraziamento per il lavoro svolto dall’Ufficio PRG e Strumenti Attuativi, che è stato rappresentato in tutte le sedute dal dirigente del settore Assetto del Territorio e Protezione Civile ingegner Federico Calderini, dall’architetto Marcella Mariani e dal geometra Giovanni Pauselli. Ai lavori del consiglio comunale hanno portato il proprio contributo anche i progettisti della variante generale, gli architetti Francesco Nigro e Paolo Ghirelli.

L’iter. La sessione in consiglio comunale ha portato a coronamento il percorso amministrativo avviato dalla predisposizione degli elaborati della variante generale alla  parte strutturale del Prg e proseguito con la delibera di adozione del consiglio comunale del dicembre 2013. Gli atti sono stati successivamente oggetto di osservazioni da parte di privati proprietari ed enti. Entro il termine del 29 marzo 2014 sono state presentate 424 osservazioni e 5 repliche. Successivamente, fuori dal termine indicato, sono pervenute altre 7 osservazioni, che la commissione consiliare Assetto del Territorio ha deciso di esaminare, limitatamente a quelle pervenute nel periodo compreso tra il termine fissato per la presentazione delle osservazioni e la prima seduta della commissione stessa del 27 ottobre 2014. Intendendo in linea generale le osservazioni alla parte strutturale come apporti collaborativi alla pianificazione comunale, si è deciso, quindi, di allargare le possibilità di miglioramento della parte strutturale del Prg, ammettendo solo 5 osservazioni fuori termine, rispetto alle 7 pervenute. A partire dalle osservazioni presentate è stato svolto un lavoro congiunto di istruttoria tra il Servizio Prg e Strumenti Attuativi del Comune di Città di Castello e i progettisti incaricati della redazione della variante generale,  che è consistito nella individuazione cartografica delle particelle oggetto delle osservazioni, nella definizione dei contenuti della parte strutturale del Prg oggetto di osservazione, nella valutazione delle possibili risposte e nella verifica degli elaborati oggetto di possibili variazioni a seguito dell’esame delle osservazioni. Al termine di questa attività, il Servizio Prg e Strumenti Attuativi ha formulato la proposta di controdeduzione e l’ha sottoposta alla Commissione Assetto del Territorio, che in 19 sedute dal 27 ottobre 2014 al 23 aprile 2015 ha espresso il proprio parere in merito. La proposta di controdeduzione alle osservazioni ha inoltre tenuto conto, come prescritto dalla normativa, del “parere motivato” della Regione dell’Umbria, quale autorità competente per la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), che è risultato favorevole con prescrizioni e che deve essere alla base delle valutazioni sulle osservazioni stesse e deve essere obbligatoriamente recepito nei vari elaborati della parte strutturale del Prg. Il Servizio Prg e Strumenti Attuativi ha proposto l’accoglimento delle osservazioni le cui richieste sono state ritenute coerenti con gli obiettivi e finalità del progetto della parte strutturale del Prg e migliorative del progetto stesso; hanno evidenziato errori materiali da rettificare o erano già consentite dal progetto stesso e dalla disciplina della parte strutturale del Prg. E’ stato proposto il parziale accoglimento di quelle osservazioni le cui richieste nel complesso sono state valutate come coerenti con gli obiettivi e le finalità del progetto della parte strutturale del Prg e migliorative del progetto stesso, ma delle quali alcuni elementi sono risultati incongruenti o incompatibili con i contenuti progettuali e la disciplina urbanistica. L’ufficio competente ha proposto il non accoglimento di quelle osservazioni le cui richieste sono state ritenute incongruenti con il progetto e la disciplina della parte strutturale del Prg; non pertinenti rispetto al progetto stesso; non consentite dalla normativa vigente in materia; in contrasto con il parere motivato vincolante espresso dalla Regione per la Vas. Per semplificarne l’illustrazione e l’esame nelle sedute del consiglio comunale, le osservazioni sono state raggruppate per grandi temi: osservazioni su Spazio naturalistico- zone boscate (36); osservazioni non pertinenti al livello di pianificazione del PRG-PS (71); osservazioni sullo Spazio rurale: 75 con richiesta di Zone Agricole Utilizzabili per Nuovi Insediamenti (Zauni), 50 con richieste di passaggio da Spazio rurale a Spazio Urbano, 57 relative ad altre richieste nello Spazio rurale; osservazioni riguardanti il Censimento sui Beni sparsi (21); osservazioni su Paesaggio, Infrastrutture e Dotazioni territoriali (36); osservazioni sullo Spazio Urbano (56); osservazioni su Norme Tecniche d’Attuazione e temi generali (32).

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it