Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

NOTA DELL'AMMINISTRAZIONE SUL NUOVO ARREDO URBANO.
News
17.07.2015 -

 

 
 

“L’arredo urbano installato in alcuni punti del centro storico è la componente di un programma più ampio, teso a fare del centro storico uno spazio urbano a misura di giovani e bambini.

Le attrezzature acquistate nell’ambito di un finanziamento del Gal, lungi dall’essere una stravaganza, rispondono a studi specialistici sui comportamenti e le preferenze delle nuove generazioni, si articoleranno in un percorso che converge verso il centro storico fino al Parco del Tevere, convivendo con gli arredi più tradizioni, le panchine e le rastrelliere per bicicletta, previste in via XI Settembre e in Corso Vittorio Emanuele”: in una nota l’Amministrazione comunale di Città di Castello chiarisce alcuni aspetti relativi al progetto “Valorizzazione degli itinerari tematici”, che in questi giorni sta diventando operativo con la collocazione delle strutture di gioco, di decoro e di servizio previste in vari punti del centro storico.

“In via Cacciatori del Tevere, vicino alla scuola di San Filippo, in viale Diaz, accanto al polo liceale, e in Piazza Garibaldi, saranno sistemate panchine a due livelli (adatte sia per i bambini più piccoli che per i più grandi) parallele a una seduta, che richiama la forma di una bicicletta, disegnata sulla base della postura che, secondo studi specialistici, l’utenza giovanile è solita assumere. Accanto a strutture ludiche già viste o varianti di quelle già installate nei parchi cittadini, il progetto, attraverso un arredo nuovo ma sperimentato con successo in altre zone d’Italia, introduce nel tessuto urbano elementi che facilitino la relazione, lo scambio e la socializzazione.

Questo obiettivo è perseguito sui tutti i fronti: grazie ai ribassi delle aste, saranno più del previsto le panchine tradizionali e le rastrelliere collocate in vari punti e tra questi anche lungo il percorso del Tevere, destinato a diventare una palestra a cielo aperto, dopo l’installazione delle numerose attrezzature in metallo per il fitness, che punteggeranno il tratto tra l’Ansa e Parco di Rignaldello.

Una fase del progetto riguarda via Europa, che oltre alla manutenzione viaria, sarà interessata , dal ripristino della siepe lungo il marciapiede e alla riqualificazione della pista ciclabile”.

“Alla realizzazione dei molti interventi concorrono cinque ditte che stanno  fornendo i materiali” conclude la nota “i tempi non allineati delle consegne e l’aspetto di manufatti non ancora terminati possono ingenerare equivoci, che saranno superati davanti al quadro definitivo delle realizzazioni e ad una maggiore attrazione del centro storico verso  tifernati e turisti”.

 

 


Condividi