Comune di Città di Castello (PG)

GIORNATE DELL'ARTIGIANATO STORICO: AL VIA LA XVI EDIZIONE

mercoledì 22 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
GIORNATE DELL'ARTIGIANATO STORICO: AL VIA LA XVI EDIZIONE
News
24-08-2015 -

 

Mestieri, spettacoli, gastronomia nella XVI edizione delle Giornate dell’artigianato storico che si terranno a Città di Castello da giovedì 27 agosto a domenica 30 nel rione Prato: “manifestazione di grande richiamo e valore turistico” ha dichiarato il sindaco tifernate Luciano Bacchetta nel presentare il programma insieme ai rappresentanti del direttivo del rione Prato, Luigi Bartolini, Angelo Rampi e Mauro Renzini.

“Quest’anno l’appuntamento ha un valore aggiunto perché celebriamo con una pubblicazione apposita anche i 150 anni della società rionale. I lavori, che hanno interessato direttamente il territorio del quartiere, hanno indotto a ripensare il perimetro della manifestazione che avrà il suo baricentro in Piazza del Garigliano e le diramazioni in via dei Casceri, via Cesare Battisti, via Santa Caterina” ha spiegato Luigi Bartolini per il quale “la festa punterà sull’intuizione dell’origine - rievocazione di un mondo antico che aveva la sua quotidianità tra le vie del Prato - circoscrivendo alcuni effetti dovuti anche al successo di pubblico, oltre ogni aspettativa, delle Giornate e ad un flusso di visitatori difficilmente controllabile. Avremmo una vigilanza privata ed una in clima con l’atmosfera dell’iniziativa, dato che sarà gestito dai Cavalieri dell’arma antica, gruppo in costume, famoso per i combattimenti che dovrà limitare le sue esibizioni. Ringraziamo il sindaco che confermerà l’ordinanza sugli alcolici per evitare che si verifichino episodi che nulla hanno a che fare con lo spirito della manifestazione”. “I mestieri saranno 65” anticipa Angelo Rampi “alcuni proporranno l’intera filiera, come i ginestrai - nove banchi per cento metri di allestimento - e la cartiera, altri sono a grande richiesta come il pastore, il pittore acrobatico rappresenta invece una novità; tutti proporranno soltanto oggetti risultato delle lavorazioni proposte o strettamente affini, facendo prevalere l’aspetto didattico a favore di bambini e famiglie, le stesse per le quali abbiamo deciso di aprire anche nella mattina di sabato e di domenica tutto il percorso”. E poi tornano le taverne, con menù rigorosamente fedeli alla cucina dell’epoca: “Taverna del Cassero, La Cannoniera, Il Forno, la Taverna del Gatto, Boccon divino apriranno giovedì sera e per tre sere saranno a disposizione” ha aggiunto Mauro Renzini “gli spettacoli, - frati del Veneto, giullari trampolieri e mangiafuoco dell’Accademia creativa, saltimbanchi e pittori estemporanei -saranno itineranti facendo base a Piazza del Garigliano e animando in modo continuativo le vie coinvolte. Il corteo storico, a cui prenderanno parte gli sbandieratori di Castiglion Fiorentino e i Tamburini di Tor d’Andrea di Assisi, muoverà alle 16.00. Il programma. Giovedì 27 agosto alle 19.30 si apriranno le taverne, venerdì 28 alle 18.00 è prevista l’apertura del mercato e delle botteghe artigiane e alle 19.30 l’apertura delle taverne; sabato 29 si parte alle 10.00 con l’intera manifestazione dove dalle 12,30 si potrà anche mangiare. Alle 17.00 l’inaugurazione ufficialein Piazza del Garigliano e alle 19.00 al via le taverne. Domenica 30, giornata conclusiva, alle 10.00 prenderà il via il mercato, alle 10.30 sarà celebrata la messa presso la Chiesa di Santo Spirito. Alle 12.30 apriranno le taverne, alle 16.00 è in programma il corteo storico e per chiudere, dalle 19.00 cena alla festa. (Allegata foto)

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it