Comune di Cittą di Castello (PG)

PRESENTATA LA XVI MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE PRESEPIALE - BETTARELLI: "EDIZIONE SPECIALE IN RICORDO DI GUALTIERO ANGELINI"

sabato 25 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati
..
PRESENTATA LA XVI MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE PRESEPIALE - BETTARELLI: "EDIZIONE SPECIALE IN RICORDO DI GUALTIERO ANGELINI"
CAmpanili
16-11-2015 -

“Nel nome e nel ricordo Gualtiero Angelini, colui che è stato appassionato animatore di questa manifestazione e non è più tra noi, la Mostra Internazionale di Arte Presepiale vivrà quest’anno un’edizione speciale, che saprà mantenere la sua unicità nel panorama nazionale, abbinando alla qualità artistica della tradizione la grande capacità di innovare con proposte originali, come quella che rende omaggio al tema di Expo 2015”. E’ così che, nella conferenza stampa di stamattina, il vice sindaco e assessore alla Cultura Michele Bettarelli ha presentato la XVI edizione della Mostra Internazionale di Arte Presepiale, che si terrà dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016 nella Basilica Cattedrale di Città di Castello. “Questa manifestazione ha saputo guadagnarsi una notevole importanza per la promozione della città – ha osservato Bettarelli - sia per il valore artistico dell’esposizione e per la valenza internazionale che la caratterizza e ne fa uno degli appuntamenti principali in Italia, sia per i tantissimi visitatori che attrae e il rilevante flusso turistico che sa garantire ogni anno”. Nella scorsa edizione, infatti, la mostra ha fatto registrare la presenza di circa 15 mila visitatori, il 55 per cento dei quali provenienti da fuori regione, grazie anche ad accordi con tour operator nazionali cha hanno organizzato viaggi con tappa a Città di Castello proprio nei giorni della manifestazione. A dare conto del clima assolutamente particolare che accompagna la manifestazione nell’edizione 2015 è stata la presidente dell’Associazione Amici del Presepe di Città di Castello Donatella Antinori, la quale ha “sottolineato come in omaggio a Gualtiero Angelini, che fino all’ultimo ha sperato di poter partecipare, la mostra abbia visto i soci lavorare come non mai e anche molti espositori di altre associazioni manifestare grande disponibilità e offrire grande collaborazione pur di testimoniare con la propria presenza l’affetto per il suo insostituibile promotore”. “Ecco perché – ha puntualizzato Antinori – sono sicura che sarà una bella mostra”. L’illustrazione del programma della manifestazione è toccato a Claudio Conti, uno degli altri due fondatori della mostra insieme a Silvio Bambini, che ha sottolineato l’impegno dell’associazione e delle istituzioni al fianco della manifestazione e la disponibilità imprescindibile della Curia per la concessione della cattedrale. “Avremo come di consueto i più grandi artisti Italiani del settore e alcune tra le associazioni più importanti  - ha spiegato Conti – non avremo una nazione ospite, ma abbiamo deciso di dare vita a una sezione speciale dedicata a Expo 2015, chiamando alcuni artisti a interpretare il tema dell’alimentazione nel presepe”. “Per il nostro Gualtiero – ha puntualizzato Conti – ci sarà una sorpresa che annunceremo il giorno dell’inaugurazione e una sezione della mostra interamente dedicata ai presepi della sua collezione privata, che saranno messi a disposizione dalla famiglia”.

La manifestazione. La XVI Mostra Internazionale di Arte Presepiale verrà inaugurata sabato 5 dicembre alle ore 17,30 nella Basilica Cattedrale di Città di Castello, che sarà il punto centrale di un evento che avrà anche iniziative collaterali lungo un percorso espositivo cittadino indicato ai visitatori da un apposito depliant. Parteciperanno circa 180 espositori provenienti da tutta Italia, con la presenza dei più grandi artisti del settore provenienti dalle scuole di Napoli, Bergamo, Lecce, Palermo e dall’Umbria e numerose associazioni da Napoli, Avellino, Aprilia, Penna in Teverina. La manifestazione proporrà alcune raccolte private, provenienti dalla Toscana e dalla Campania, e opere di Raccagni, Casillo, Bonechi, Agnini, Pecorari, Dini. Tra le curiosità di questa edizione ci saranno una prestigiosa raccolta di antichi santini sul tema del Natale e un grande presepe napoletano di tre metri per due, realizzato appositamente per Città di Castello dall'artista Luigi Baia di Napoli. La sezione speciale dal titolo “L’alimentazione nel presepe nell’anno dell’Expo di Milano” vedrà protagonisti  alcuni artisti tifernati, che presenteranno un'opera realizzata esclusivamente per l'evento con la collezione Presepi dal Mondo di San Giovanni Val d'Amo e Raffaele Troncone di Sorrento. Come di consueto avranno una sezione dedicata le scuole, gli asili, le varie associazioni sociali, gli hobbisti. Allo storico fondatore Gualtiero Angelini verrà reso omaggio con una sezione all'interno della mostra dedicata alla sua collezione privata e con alcune iniziative collaterali, oltre che con un’iniziativa che verrà svelata in occasione dell’inaugurazione della mostra.

 


Condividi questo contenuto

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Cittą di Castello (PG) č sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it