Comune di Città di Castello (PG)

Elezioni

mercoledì 22 novembre 2017
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
Elezioni
Home Page » Il Comune » Elezioni
..

ELEZIONI DEL 5 GIUGNO 2016. RENDICONTAZIONE SPESE ELETTORALI

La legge 6 luglio 2012, n. 96 all’art. 13 si occupa dell’introduzione di limiti di spesa per candidati e liste presenti alle elezioni comunali per quanto riguarda i comuni sopra i 15.000 abitanti. Questa legge prevede anche l’applicazione, in tutti i comuni sopra i 15.000 abitanti, di alcune norme della legge 515/1993. In particolare:

Le spese elettorali, anche se direttamente riferibili a un candidato o a un gruppo, sono computate, ai fini del limite di spesa per i candidati sindaco e consigliere comunale, solo al committente che le ha effettivamente sostenute, purché sia un candidato o il partito di appartenenza, e devono essere quantificate nella dichiarazione da presentare al presidente del consiglio comunale;
È obbligatorio indicare un mandatario elettorale per la raccolta di fondi per il finanziamento della campagna, che deve utilizzare un unico conto corrente bancario e eventualmente un conto corrente postale con le indicazioni previste dalla legge. Il mandatario non è necessario per i candidati che spendono meno di 2.500€ avvalendosi solo di denaro proprio (che comunque devono presentare la dichiarazione al presidente del consiglio comunale);
Entro tre mesi dalla data delle elezioni dev’essere presentata una dichiarazione concernente le spese per la campagna elettorale o l’attestazione di essersi avvalsi solo di materiali e mezzi propagandistici messi a disposizione dal partito, movimento o lista di appartenenza. La dichiarazione va presentata al presidente del consiglio comunale e al Collegio regionale di garanzia elettorale, con il rendiconto dei contributi ricevuti e delle spese sostenute. Si ricorda che tale obbligo vige anche per i candidati non eletti per i quali la documentazione deve essere inoltrata al solo Collegio Regionale di Garanzia Elettorale. Le istruzioni e i modelli predisposti ai fini della rendicontazione dalla Corte di Appello di Perugia sono reperibili al seguente indirizzo internet   http://www.cdcnet.net/pagina733_elezioni.html alla voce “Modello di dichiarazioni CON SPESE”
I partiti, movimenti, liste e gruppi di candidati devono presentare al presidente del consiglio comunale e (comuni sopra i 30.000 abitanti) alla Sezione Regionale di Controllo della Corte dei Conti, entro 45 giorni dall’insediamento del Consiglio Comunale, il consuntivo relativo alle spese per la campagna e alle fonti di finanziamento. Tale consuntivo va depositato anche presso l’Ufficio elettorale centrale. I Bilanci consuntivi di ogni formazione politica devono indicare tutte le fonti di finanziamento e devono allegare la documentazione giustificativa. Devono essere redatti anche quando la spesa è pari a zero. Gli indirizzi della Sezione Regionale di Controllo della Corte sono i seguenti: PEC umbria.controllo@corteconticert.it; PEO supporto.sezione.controllo.umbria@corteconti.it

 

LA TIPOLOGIA DELLE SPESE

La vigente legge stabilisce che le spese elettorali sono quelle relative:

ai locali per le sedi elettorali, ai viaggi e soggiorni, alle spese telefoniche e postali e agli oneri passivi: tali spese sono calcolate in misura forfetaria nella percentuale fissa del 30% del totale delle spese ammissibili;
alla produzione, all’acquisto e all’affitto di materiali e mezzi compresa l’acquisizione di spazi sugli organi di informazione, giornali, radio, televisioni private;
all’organizzazione di manifestazioni di propaganda, in luoghi pubblici o aperti al pubblico, anche di carattere sociale, culturale e sportivo;
alla stampa, distribuzione e raccolta dei moduli, all’autenticazione delle firme e tutto quanto necessita per la presentazione delle liste elettorali;
al personale utilizzato e ad ogni prestazione o servizio conseguente alla campagna elettorale;
alle obbligazioni assunte per la propaganda elettorale, secondo quanto previsto (dall’art. 2, comma, n. 3), della legge 5 luglio 1982 n. 441.

La legge inserisce tra le spese dei singoli candidati anche quelle riferibili agli stessi ma sostenute dai partiti, liste di candidati, sindacati, organizzazioni di categoria imputabili pro-quota.

Le spese pro-quota concorrono alla formazione del totale delle spese sostenute dal candidato stesso.

CAMPAGNA ELETTORALE

La legge del 6 luglio 2012 n. 96, all’art. 11, comma 3, facendo riferimento alla legge 515/93 art. 12, aggiunge quanto segue: “il periodo della campagna elettorale si intende compreso fra la data di convocazione dei Comizi elettorali e il giorno precedente lo svolgimento della votazione.”

Elezioni amministrative del 5 giugno 2016: sintesi degli obblighi concernenti le spese per la campagna elettorale e modulistica

Per ogni dettaglio sui contenuti delle rendicontazione si fa rinvio alle istruzioni fornite dal Collegio di garanzia presso la Corte d’Appello di Perugia, pubblicate nella presente sezione e alla relativa modulistica.

A mero titolo esemplificativo si allega anche un modello di preventivo per la spesa, ai sensi dell’articolo 22 dello statuto comunale, con l’avvertenza che lo stesso non ha in alcun modo carattere vincolante.   

Sintesi degli adempimenti in materia di spese

Modello di dichiarazione SENZA SPESE

Modello di dichiarazione CON SPESE

 

 

Come si vota

In allegato istruzioni del Ministero dell'Interno sulle modalità per esprimere il voto

Come si vota

 

 

Manifesto Liste e Candidati

http://albopretorio2015.cdcnet.net/web/trasparenza/albo-pretorio;jsessionid=60111F7DA56AC1AAC002071B0719F7A9?p_p_id=jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet&p_p_lifecycle=2&p_p_state=normal&p_p_mode=view&p_p_resource_id=downloadAllegato&p_p_cacheability=cacheLevelPage&p_p_col_id=column-1&p_p_col_count=1&_jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet_id=8256504

manifesto Pdf

 

 

 

Designazione dei rappresentanti di lista

I delegati delle liste dei candidati possono designare, presso ogni seggio elettorale, due propri rappresentanti, di cui uno effettivo e l’altro supplente.

Le designazioni devono essere presentate entro venerdì 3 giugno al Segretario Comunale presso il delegato Ufficio Elettorale che, in vista di tale scadenza, rimarrà aperto, nonostante il giorno festivo, anche giovedì 2 giugno dalle 8,00 alle 13.00.

Le designazioni possono essere presentate anche direttamente ai singoli presidenti di seggio il sabato pomeriggio, durante le operazioni di autenticazione delle schede, o la domenica mattina, prima che abbiano inizio le operazioni di voto. Per tale seconda evenienza, il sindaco consegna al presidente di ogni seggio, contemporaneamente agli oggetti e alle carte occorrenti per le operazioni di votazione e scrutinio, l’elenco dei delegati che non hanno ancora designato i propri rappresentanti. Si ricorda che le designazioni dei rappresentanti di lista sono valide se:

1) sono state fatte da uno dei delegati indicati nella dichiarazione di presentazione della lista dei candidati;

2) il rappresentante di lista designato, oltre ad avere un documento di riconoscimento, è elettore del comune: tale requisito può essere accertato dalla tessera elettorale in possesso del designato;

3) il rappresentante di lista sa “leggere e scrivere”;

4) la designazione è stata fatta per iscritto e la firma dei delegati è stata autenticata da uno dei soggetti di cui all’art. 14 della legge n. 53/1990.

Le modalità di autenticazione sono quelle di cui all’art. 21, comma 2, del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo unico sulla documentazione amministrativa), a norma del quale l’autenticazione deve essere redatta di seguito alla sottoscrizione e consiste nell’attestazione, da parte del pubblico ufficiale, che la sottoscrizione stessa è apposta in sua presenza previo accertamento dell’identità della persona che sottoscrive.

Modello per la designazione

 

RIMBORSO PER I CITTADINI RESIDENTI ALL'ESTERNO CHE TORNANO PER VOTARE

L'Ufficio Economato del Comune di Città di Castello rimarrà aperto per la domenica 5 giugno (giorno delle votazioni) dalle ore 7:30 alle ore 19:00 per garantire la fruizione della riscossione dell' indennità per mancato guadagno a favore dei cittadini residenti all'estero. Tale indennità è stabilita nella misura di € 77,46 in base alla L.R. 37/97 art.8 . Naturalmente la disponibilità da parte del personale dell'Ufficio Economato è garantita anche nel normale orario di ufficio nelle giornate di lunedì 6 e martedì 7 maggio 2016

 

TESSERA ELETTORALE

L'Ufficio Elettorale ricorda ai tifernati di controllare, in vista delle elezioni amministrative di domenica 5 giugno 2016, lo stato della propria tessera elettorale, per rinnovarla nel caso gli spazi fossero esauriti o chiederne una copia nel caso di smarrimento. Il personale sarà a disposizione per tutto quanto riguarda la tessera elettorale mercoledì 1 giugno dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,30; giovedì 2 giugno, nonostante sia festivo, l’Ufficio elettorale rimarrà aperto dalle 8, 00 alle 13,00; venerdì 3 e sabato 4 giugno dalle 9,30 alle 18,30 con orario continuato. L’invito da parte dell’Ufficio elettorale è quello di premunirsi in anticipo, approfittando delle aperture ad hoc, così da esercitare il voto con tranquillità, avendo in ordine tutti i documenti necessari. Naturalmente, per chi non avesse provveduto prima, sarà possibile ottenere il duplicato o una nuova scheda anche nella giornata di domenica 5 giugno per l’intera durata delle votazioni: dalle 7,00 alle 23,00.

 

 

Elezioni amministrative 5 giugno 2016: dichiarazioni delle liste e dei candidati sindaco relativamente alle spese elettorali

Castello Cambia

Movimento 5 Stelle

PSI

La Sinistra per Cambiare

Lega Nord

PD

Fratelli d'Italia

Forza Italia

Tiferno Insieme

Rinascita

Candidato sindaco Giovanni Zangarelli

Candidato sindaco Nicola Morini

Candidato sindaco Luciano Bacchetta

Candidato sindaco Marco Gasperi

Candidato sindaco Roberto Colombo

 

Elezioni amministrative 5 giugno 2016: liste ammesse e programma elettorale in ordine di presentazione

Castello Cambia

Movimento 5 stelle

PSI

La Sinistra per Castello

Lega Nord

PD

Fratelli d'Italia

Forza Italia

Tiferno Insieme

Rinascita

 

 

Elezioni amministrative 5 giugno 2016: sorteggio delle liste elettorali

Verbale della 1 Sottocommissione


Elezioni amministrative 5 giugno 2016: orari di presentazione e certificazione delle liste
 
L'Ufficio Elettorale resterà aperto per gli adempimenti preliminari la presentazione delle liste dei candidati nei seguenti orari:
- da martedì 03 maggio a giovedì 05 maggio dalle 15:00 alle 18:00 oltre l'apertura consueta del mattino;
- venerdì 08 maggio l'apertura sarà dalle 8:00 del mattino alle 20:00 della sera;
- sabato dalle ore 8:00 del mattino fino alle ore 12:00.

 

Elezioni amministrative del 5 giugno 2016: Istruzioni del Ministero dell'Interno

29.4.2016

Istruzioni del Ministero per la presentazione e l'ammissione delle candidature

 


Elezioni amministrative del 5 giugno 2016: sintesi degli obblighi concernenti le spese per la campagna elettorale

ISTRUZIONI PER LA RENDICONTAZIONE

Per ogni dettaglio sui contenuti delle rendicontazione si fa rinvio alle istruzioni fornite dal Collegio di garanzia presso la Corte d’Appello di Perugia, pubblicate nella presente sezione e alla relativa modulistica.

A mero titolo esemplificativo si allega anche un modello di preventivo per la spesa, ai sensi dell’articolo 22 dello statuto comunale, con l’avvertenza che lo stesso non ha in alcun modo carattere vincolante.   

Sintesi degli adempimenti in materia di spese

Istruzioni del Collegio di Garanzia

Modello di dichiarazione CON SPESE

Modello di dichiarazione SENZA SPESE

Modello di dichiarazione preventiva SPESE

 

Elezioni amministrative del 5 giugno 2016: voto a domicilio, come fare
26-04-2016 -

I cittadini, che vogliamo avvalersi dell'esercizio del voto a domicilio, possono presentare domanda corredata da certificato medico rilasciato dal funzionario medico designato dall'Asl (presso Centro Salute Belvedere ) e da fotocopia della tessera elettorale, da oggi 26/04/2016 sino al 31/05/2016. L'Ufficio elettorale  del comune rimane a disposizione per tutte le informazioni necessarie.
In allegato il facsimile della domanda da presentare.

Modulistica in allegato

 


Elezioni comunali del 5 aprile 2016 - Autentica sottoscrizioni dei presentatori
26-04-2016 -

Al fine di facilitare la raccolta delle firme dei presentatori delle liste per l’elezione del sindaco e del consiglio comunale, si rende noto che l’autentica delle firme degli stessi  presentatori da parte dei  funzionari del comune ,  potrà avvenire anche  all’esterno degli uffici comunali esclusivamente in luoghi pubblici o aperti al pubblico comunque entro il centro urbano del capoluogo. Le forze politiche interessate dovranno concordare preventivamente  giorni, orari e luoghi di raccolta con il funzionario a ciò espressamente delegato .

Modalità per sottoscrizione liste

Elenco Uffici abilitati all'autentica

Modulo per disponibilità all'autentica

 

Elezioni amministrative del 5 giugno 2016: utilizzo delle sale pubbliche 21-04-2016

Regolamento sull'utilizzo delle sale pubbliche per iniziative di natura politica ed elettorale collegate alla consultazione amministrativa del prossimo 5 giugno 2016 per il rinnovo del sindaco e del consiglio comunale. In allegato la disciplina di richiesta e di concessione. Per informazioni: sig. Giuliana Giubbini, Rapporti Istituzionali, 075 8529259, giuliana.giubbini@cittadicastello.gov.it

In allegato informativa del dirigente

Informativa

 

Elezioni amministrative del 5 Giugno 2016. Diritto di voto per i cittadini dell'Unione Europea - 19-04-2016

Esercizio del diritto di voto da parte dei cittadini dell'Unione
Europea in occasione delle elezioni amministrative
del 5 Giugno 2016.

Il Sindaco
rende noto
che i cittadini di uno Stato appartenente all'Unione Europea, residenti in Italia, hanno
diritto di votare in occasione del rinnovo degli organi del Comune (Sindaco, Consiglio
Comunale). Per poter esercitare il predetto diritto, i cittadini dell'Unione Europea
debbono presentare una domanda di iscrizione nelle liste elettorali aggiunte al Sindaco
del Comune in cui sono residenti.
Pertanto, in occasione delle prossime elezioni comunali fissate per il 05 Giugno 2016
e delle eventuali operazioni di ballottaggio che si svolgeranno il 19 Giugno 2016, i
cittadini degli altri Paesi dell'Unione Europea, residenti in questo Comune, che
intendono votare, qualora non fossero già iscritti nelle liste aggiunte, dovranno farne
richiesta entro il 26 Aprile 2016.
Nella domanda, da inoltrare agli uffici comunali, oltre all'indicazione del cognome,
del nome, luogo e data di nascita, dovranno essere espressamente dichiarate:
- la cittadinanza;
- l'attuale residenza nonchè l'indirizzo nello Stato di origine;
- di avere eventualmente in corso la richiesta di iscrizione nell'anagrafe della
popolazione residente del Comune, semprechè non vi siano già iscritti;
- la richiesta di iscrizione nella lista elettorale aggiunta.
Alla domanda dovrà essere allegata copia di un documento di identità valido.
Il Comune informerà tempestivamente gli interessati sull'esito della domanda. In caso
di accoglimento, gli interessati verranno iscritti nelle liste aggiunte e riceveranno la
tessera elettorale con l'indicazione del seggio ove potranno recarsi a votare.
L'iscrizione nelle liste elettorali aggiunte da diritto ai cittadini dell'Unione di
eleggibilità a consigliere comunale e di eventuale nomina a componente della giunta.
Il personale diplomatico e consolare, nonchè il relativo personale dipendente, può
chiedere l'iscrizione nelle liste del Comune ove ha sede l'ufficio diplomatico o
consolare.
Ulteriori informazioni potranno essere attinte presso l'Ufficio Elettorale Comunale.


Città di Castello, lì 19 Aprile 2016 Il Sindaco
Luciano Bacchetta

 

Elezioni comunali 2016: autenticazione delle sottoscrizioni delle liste di candidati e orari del servizio per l'elezione del Sindaco e del Consiglio comunale
18-04-2016 -

Avviso - In vista delle elezioni comunali 2016, l'Amministrazione comunale rende noto che presso il Servizio Demografico, lo Sportello del Cittadino e la Segreteria Generale è possibile effettuare l'autenticazione delle sottoscrizioni delle liste di candidati per l’elezione del Sindaco e del Consiglio comunale. In allegato Avviso e Modello di domanda

Orari
 
L'Ufficio Elettorale comunica che la presentazione delle liste dei candidati e per la sottoscrizione delle liste stesse e la certificazione elettorale potrà avvenire anche nelle ore pomeridiane con i seguenti orari:
- da martedì 03 maggio a giovedì 05 maggio dalle 15:00 alle 18:00 oltre l'apertura consueta del mattino;
- venerdì 08 maggio l'apertura sarà dalle 8:00 del mattino alle 20:00 della sera;
- sabato dalle ore 8:00 del mattino fino alle ore 12:00.

Avviso

Modulistica

 

Elezioni comunali 2016: iscrizione liste elettorali cittadini dell'Unione Europea

Avviso

Modello di domanda

Condividi questo contenuto

Riferimenti e contatti

Servizio Elettorale
Via XI Settembre, 41, Città di Castello, Provincia di Perugia, 06012, Umbria, Italia
Telefono: 075 8529 242

Privacy - Note legali - Accessibilità - Posta interna - Posta Elettronica Certificata - Contatta il Comune - Cookie Policy

Comune di Città di Castello - Piazza Gabriotti, 1 06012 Città di Castello (PG) - Telefono 07585291 Telefax 0758529216
Posta elettronica certificata (Pec) comune.cittadicastello@postacert.umbria.it
Codice Iban: IT 38 R 01030 21600 000002529803 (Monte dei Paschi di Siena S.p.A. Piazza Garibaldi - 06012 Città di Castello PG)

Il portale del Comune di Città di Castello (PG) è un progetto realizzato da Internet Soluzioni con la piattaforma ISWEB ® - Content Management Framework

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Città di Castello (PG) è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it