Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

QUASI UN TIFERNATE SU QUATTRO HA LA CARTA DI IDENTITA' ELETTRONICA. 8643 I DOCUMENTI NEL NUOVO FORMATO RILASCIATI DALL'ANAGRAFE A DUE ANNI DALL'INTRODUZIONE
Comune Palazzo
28.09.2019 -

 

 

 

 

 

 

Da quando è stata introdotta, nell’ottobre del 2017, la carta di identità elettronica del comune di Città di Castello è stata distribuita a 8 643 tifernati. Circa un quarto degli abitanti hanno rinnovato il documento di riconoscimento, sostituendolo con quello cartaceo, che tuttavia è ancora in mano alla prevalenza dei cittadini. L’Ufficio Servizi Demografici spiega questa incidenza ancora molto significativa ricordando che “fino a quando non giunge a scadenza la carta di identità cartacea ha corso legale al pari di quella elettronica e solo in pochissimi tassativi casi è ancora possibile stampare carte di identità cartacee quando non ci siano i tempi per il formato tradizionale. Se è necessaria per spostamenti dovuti a motivi di salute, concorsuali o se intervengono cause di forza maggiore, come ad esempio, una prenotazione aerea o ferroviaria. La carta d'identità in formato cartaceo può essere rilasciata anche nel caso in cui il cittadino sia iscritto nell'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE).”

Il rilascio della CIE, questa la siglia con cui si indica la carta di identità elettronica, avviene con modalità, tempi e costi diversi. Il cittadino infatti deve recarsi presso gli sportelli dell’Anagrafe munito di una foto tessera (del tipo di quelle utilizzate per il passaporto), la tessera sanitaria o il codice fiscale e il vecchio documento in scadenza, scaduto o deteriorato. In caso di furto o smarrimento è necessario presentare copia della denuncia. Nella fase di raccolta dei dati anagrafici e della fotografia saranno acquisite anche le impronte digitali. La consegna della CIE avviene entro sei giorni lavorativi, presso l'indirizzo indicato dal cittadino all'atto della richiesta oppure presso il Comune. Proprio perché la nuova carta non viene emessa in tempi reali allo sportello, l’Ufficio raccomanda ai cittadini di verificare per tempo la scadenza della propria carta d’identità, dato che il rinnovo è possibile già nei 180 giorni che precedono la scadenza. Infine la nuova carta di identità ha un costo: 22,00 euro che comprendono anche i diretti di segreteria. Con il passaggio dal documento cartaceo a quello elettronico è prevista la facoltà del cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi o tessuti in caso di morte.

 

 

 

 

 

 


Condividi