Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

DIVULGAZIONE SCIENTIFICA DA ZERO A 100 ANNI CON LA NUOVA OFFERTA DI EVENTI E LABORATORI DEL MUSEO MALAKOS: PERSINO NEONATI TRA LE OLTRE 2 MILA PERSONE CHE HANNO PARTECIPATO ALLE ATTIVITÀ NELLA PASSATA STAGIONE
Malakos 2
30.09.2019 -

 

Divulgazione scientifica da zero a 100 anni di età a Malakos, il museo malacologico del Polo espositivo di Garavelle, che riapre le porte alle famiglie e alle scuole con la nuova offerta 2019-2020 di eventi e laboratori per tutte le età. Una proposta senza confini, rivolta persino a neonati con i genitori ed estesa anche ai festeggiamenti di compleanni a casa, che nella passata stagione ha riscosso la partecipazione alle iniziative pomeridiane e serali organizzate nei fine settimana di oltre 2.100 persone, tra giovanissimi e adulti, cui si è aggiunta un’adesione in costante crescita delle scolaresche degli istituti locali, presenti nella struttura espositiva a cadenza quasi settimanale durante il trascorso anno scolastico per lezioni e attività specifiche. A tre anni dall’apertura al pubblico, è stata premiata dall’entusiastica curiosità dei tifernati per i segreti degli oceani e delle creature marine la scommessa fatta dell’amministrazione comunale, attraverso l’assessorato alla Cultura, che in un territorio lontano dal mare ha concesso gli spazi espositivi di Villa Capelletti per allestire la collezione da 600 mila conchiglie del professor Gianluigi Bini, direttore scientifico del museo. Primo in Umbria a proporre laboratori per i bambini da zero a cinque anni con “Baby Habitat”, attraverso la responsabile della divulgazione scientifica Debora Nucci Malakos ha messo alla portata di appassionati di tutte le età la conoscenza della natura, andando anche oltre l’ambiente marino, mediante laboratori sulla paleontologia, la fisica, la chimica, la botanica, l’ecologia e il riutilizzo creativo dei rifiuti. Con la pubblicazione della proposta didattica 2019-2020 per le scuole di ogni ordine e grado, dall’asilo nido alla scuola dell’infanzia, dalla scuola primaria fino alla scuola secondaria di secondo grado e all’università (consultabile sul portale web www.malakos.it, su Facebook e su Instagram), sono già a disposizione visite guidate interattive del percorso espositivo, attività da svolgere nel museo o in classe anche con progettazione ad hoc, percorsi formativi per docenti e genitori, seminari scientifici. Operatori continuamente aggiornati sulle ultime tecniche di divulgazione scientifica, che si specializzano in corsi di formazione e scambi con altre realtà museali, hanno portato a un affinamento delle tecniche didattiche che oggi permette di tarare ogni attività sull’età dei ragazzi e sui programmi ministeriali, fornendo tutti gli strumenti utili per poter applicare il metodo scientifico in maniera rigorosa, ma anche piacevole. L’obiettivo è di far avvicinare i ragazzi alla scienza, i metodi sono quelli della didattica informale: il metodo “Hands on” e in alcuni casi il “Tinkering”, mentre per i più piccoli i riferimenti sono il metodo Montessori e l’esperienza di Reggio Children. La proposta didattica 2019-2020 sarà rinnovata e arricchita grazie al contributo di due sponsor, che hanno permesso l’acquisto di attrezzature per il laboratorio, come microscopi ottici, reagenti e altri materiali, con i quali sarà possibile  svolgere, tra le altre, attività di biologia cellulare, chimica, microbiologia. Con il laboratorio dal titolo “Microbi, spore & co.”, in programma sabato 31 ottobre, inizierà la nuova stagione di eventi ludico – didattici per bambini di tutte le età e per le loro famiglie, con la novità delle iniziative riservate ai ragazzi tra gli 11 e i 14 anni di “Malakos UP”, che andranno ad aggiungersi agli appuntamenti dei cicli “Malakos Baby” (da 0 a 3 anni e da 4 a 5 anni) e “Malakos Jr” (da 6 a 10 anni). A novembre partirà una serie di convegni dal titolo “La scienza intorno a noi”, con la partecipazione di ricercatori e aziende che operano nel campo scientifico e condivideranno le proprie esperienze professionali al fine di far comprendere in che modo la ricerca influenzi la vita quotidiana. Al Polo di Garavelle, inoltre, troveranno spazio mostre collettive d’arte, eventi storici e musicali. Per partecipare a ogni laboratorio è necessaria la prenotazione al numero 349.5823613 oppure all’indirizzo di posta elettronica info@malakos.it, attraverso i quali è possibile ricevere informazioni anche su costi e condizioni per l’adesione agli eventi.

 


Condividi