Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » lettura Notizie e Comunicati

Notizie dal Comune

IUC - Imposta Unica Comunale (IMU-TASI-TARI). il 16 dicembre scadono Imu e Tasi. Tutto quello che c'è da sapere
CITTą
04.12.2019 -

 

16 DICEMBRE SCADONO IMU E TASI. TUTTO QUELLO CHE C’E’ DA SAPERE SULLA IUC SUL SITO DEL COMUNE

Lunedì 16 dicembre 2019 scadono i termini per il saldo Imu e Tasi. Le aliquote sono quelle vigenti l'anno precedente e già utilizzate in sede di acconto. Tutto quello che c’è da sapere sulla IUC, l’imposta unica comunale, nell’avvicinarsi del termine, è pubblicato nel sito istituzionale del comune, www.cittadicastello.gov., sezione Il comune informa. L’Imposta unica comunale (IUC) è basata sui presupposti impositivi costituiti  dall’Imposta Municipale Propria (IMU) di natura patrimoniale, e da una componente riferita ai servizi, a sua volta articolata nel Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI) e nella Tassa sui Rifiuti (TARI) destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei  rifiuti. L’IMU è dovuta dal possessore di immobili, esclusa l’abitazione principale ad eccezione degli immobili di lusso, mentre la TASI è posta a carico sia del possessore, sia dell’utilizzatore dell’immobile. La TARI, che insieme con la TASI sostituisce dal 1° gennaio 2014 il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali e aree scoperte. Si forniscono in allegato le informazioni di particolare interesse per il contribuente, insieme con le principali disposizioni normative disciplinanti le singole componenti del tributo.




Con l'appropinquarsi della scadenza del saldo Imu e Tasi -  che è il prossimo lunedì 16 dicembre -  pubblichiamo l' Informativa IUC 2019.  Le aliquote sono confermate identicamente a quelle vigenti per l'anno precedente e già utilizzate in sede di acconto.


Dal 1° gennaio 2014 è in vigore l’Imposta unica comunale (IUC) basata sui presupposti impositivi costituiti  dall’Imposta Municipale Propria (IMU) di natura patrimoniale, e da una componente riferita ai servizi, a sua volta articolata nel Tributo per i Servizi Indivisibili (TASI) e nella Tassa sui Rifiuti (TARI) destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei  rifiuti.

 


L’IMU è dovuta dal possessore di immobili, esclusa l’abitazione principale ad eccezione degli immobili di lusso, mentre la TASI è posta a carico sia del possessore, sia dell’utilizzatore dell’immobile.
 


La TARI, che insieme con la TASI sostituisce dal 1° gennaio 2014 il tributo comunale sui rifiuti e sui servizi, è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo locali e aree scoperte.
 


La disciplina della IUC, contenuta nella legge 27 dicembre 2013, n. 147 “Legge di Stabilità per l’anno 2014” e s.m.i., è integrata  - per ognuna delle sue componenti  IMU, TARI  e TASI - dalle norme del “Regolamento  per la disciplina dell’imposta unica comunale” che il Consiglio Comunale di Città di Castello ha approvato con deliberazione  n°18 del 28.04.2014 e s.m.i. 

Si forniscono in allegato le informazioni di particolare interesse per il contribuente, insieme con le principali disposizioni normative disciplinanti le singole componenti del tributo.

 

 

 


Condividi